Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli, i divi del cinema nelle opere di Scorcelletti: taglio del nastro per la mostra più attesa dell’estate

L'artista è di origini marchigiane ma si è fatto apprezzare maggiormente all'estero grazie ai suoi capolavori

L'inaugurazione della mostra, ad Ascoli, di Scorcelletti

ASCOLI – Taglio del nastro, ad Ascoli, per la mostra dal titolo Creazioni visibili: uno sguardo sulla settima arte di Emanuele Scorcelletti. Si tratta di uno degli appuntamenti culturali clou del 2022, promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Fioravanti e che era stato anche incluso nel dossier che avrebbe dovuto portare la città delle cento torri ad essere scelta come Capitale della cultura. L’inaugurazione è avvenuta ieri sera, nella splendida cornice rappresentata dalla galleria d’arte contemporanea Osvaldo Licini.

Le impressioni

Fotografo di fama mondiale, nato nelle Marche, Scorcelletti ha dato vita ad alcuni degli scatti più iconici delle star del cinema internazionale. «Invito tutti a visitare la sua mostra, che resterà allestita fino al prossimo 11 dicembre – spiega il sindaco ascolano Marco Fioravanti, intervenuto ovviamente all’inaugurazione -. È una bella occasione, infatti, per poter ammirare ed apprezzare il lato più umano, e spesso nascosto, dei divi più famosi di Hollywood».

A curare la mostra è stato Stefano Papetti, direttore della pinacoteca civica, grazie al prezioso supporto di Regione Marche. Presenti, per l’occasione, anche gli assessori regionali Giorgia Latini e Guido Castelli. Entrambi hanno tenuto a ribadire quanto sia importante promuovere i grandi protagonisti marchigiani, spesso noti a livello internazionale ma meno conosciuti nel proprio territorio di origine. «Ad Ascoli, grazie anche al contributo della Regione Marche, Scorcelletti porta un altro aspetto della sua poliedrica arte, che gli ha fatto guadagnare l’appellativo di ‘fotografo dei divi’ – ha rivelato Castelli -. Nella galleria d’arte contemporanea ‘Licini’ sono esposte fino le foto di attori, attrici e personaggi del jet set, in rigoroso bianco e nero, che li rappresentano in atteggiamenti ed espressioni inedite e non convenzionali, cogliendone i tratti più nascosti».

Le opere

La mostra, dunque, prosegue sulla linea delle precedenti esposizioni che hanno visto in scena le rassegne dedicate a Lisetta Carmi, Massimo Berruti e Carlo Verdone. Negli scatti di Scorcelletti restano ferme nel tempo le espressioni dei divi del cinema. Giusto per citarne alcuni: Vincent Cassel, Monica Bellucci, Nicole Kidman, Antonio Banderas, Penelope Cruz, David Lynch, Clint Eastwood e molti altri. Scatti d’autore in bianco e nero che hanno lo scopo di suscitare sentimento attraverso l’utilizzo dell’apparecchio fotografico.