Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli, moglie colpisce alla testa il marito e lo manda all’ospedale. Denunciata per lesioni

Per l'uomo ferito, operaio di 45 anni, una prognosi di 10 giorni. Sul fronte covid, i carabinieri hanno controllato 150 esercizi commerciali in una settimana

ASCOLI – Furibonda lite tra marito e moglie ad Ascoli. Ma stavolta, ad avere la peggio non è stata la donna, come accade nella maggior parte dei casi. Ma l’uomo, un operaio di 45 anni. Quest’ultimo, al termine di un ennesimo scontro in casa, è stato colpito alla testa con un oggetto contundente ed è stato costretto a ricorrere alle cure al Pronto soccorso dell’ospedale.

Per lui una prognosi di 10 giorni. La moglie del ferito, è stata invece denunciata per lesioni personali aggravate. Sul luogo della lite, per evitare il peggio sono dovuti intervenire i carabinieri.

Un altro brutto episodio di violenza familiare, che per una volta non ha visto soccombere una donna. La vicenda è accaduto negli ultimi giorni, ed è stata una di quelle monitorate dai militari dell’Arma nell’ambito delle loro attività settimanali di controllo del territorio e prevenzione dei reati.

I carabinieri di Ascoli, tra l’altro hanno segnalato alla Prefettura due giovani di 22 anni per possesso di marijuana, con contestuale sequestro della sostanza.

Sul fronte covid, sono state svolte verifiche su 150 esercizi commerciali della provincia. Nel prossimo weekend saranno intensificate le azioni di controllo soprattutto nella fascia costiera, dove è maggiore è il movimento giovanile nei locali della zona.