Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Minaccia di morte l’ex compagna: arrestato un 47enne ascolano

La donna ha deciso di dire basta abbandonando la casa in cui viveva con l'uomo e con la loro figlia. Lui, pluripregiudicato, è finito ai domiciliari

ASCOLI – Perseguitata dall’ex compagno trova il coraggio di denunciarlo: in manette un 47enne ascolano. La donna ha deciso di porre fine alle ripetute persecuzioni da parte dell’ex, padre anche della loro bambina, e ha denunciato tutto alla Polizia.

Dopo l’ennesimo messaggio di morte ricevuto, la donna, avendo paura per la sua incolumità ma soprattutto per quella della propria figlia, ha deciso di abbandonare l’abitazione nella quale viveva con l’ex compagno. La vittima delle persecuzioni ha subito avvertito il 113 di quanto le era capitato nei giorni scorsi e l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha subito inviato una Volante in suo aiuto.

L’ex compagno, pluripregiudicato e già noto alle forze dell’ordine, è stato subito individuato dagli uomini in divisa mentre stava per raggiungere l’abitazione dove la donna si era rifugiata.

In applicazione alle recenti disposizioni emanate dal “Codice rosso”, la Squadra Mobile e la Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno hanno raccolto elementi a carico del 47enne che è stato raggiunto, come disposto dalla stessa procura, da un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

La situazione è costantemente monitorata dalle autorità anche con l’ausilio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.