Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Aggredisce a coltellate la moglie, 50enne arrestato

L'episodio è avvenuto a Spinetoli. Il marito ha ferito la donna con tre fendenti prima di essere bloccato dai carabinieri. Ora è ricoverata in ospedale

ASCOLI – Nuovo episodio di violenza contro le donne nell’Ascolano. Ieri notte, in un abitazione di Pagliare del Tronto, comune di Spinetoli un macedone di 50 anni , in preda all’ira ha colpito con coltello la moglie, 40enne, ferendola gravemente. L’uomo, al termine di una lite avrebbe sferrato tre fendenti contro la donna, centrandola al braccio e ad una gamba. Per fortuna sul posto sono intervenuti presto i carabinieri, che ha fermato l’aggressore e salvato la vittima.

Quest’ultima è stata trasferita d’urgenza in ospedale, dove si trova ora in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita. La prognosi è riservata.

Il macedone è stato portato in caserma dai militari dell’Arma ed interrogato per comprendere la dinamica del fatto. Poi è stato arrestato e portato nel carcere di Marino del Tronto, alla periferia di Ascoli. L’ipotesi è quella di tentato omicidio.

In corso indagini approfondite sulla brutale aggressione, che solo per un miracolo non ha avuto conseguenze peggiori. Non è chiaro se l’episodio abbia avuto dei testimoni. Il tempestivo intervento dei soccorritori del 118 e dei carabinieri ha evitato che la violenza proseguisse con esiti irreparabili.