Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Coppa Italia, l’Udinese batte l’Ascoli. Buona gara per i bianconeri

Nel primo tempo gara equilibrata con la squadra di Sottil che ha più volte sfiorato il pareggio dopo il vantaggio dell'Udinese. Il mister è soddisfatto

ASCOLI- Subito fuori dalla Coppa Italia l’Ascoli edizione 2021/22. La formazione di Sottil ha retto bene il confronto con i friuliani solo per un tempo, e poi è crollata nella ripresa. La squadra di casa, che milita in serie A ha sbloccato il risultato alla Dacia Arena di Udine già all’11esimo minuto, grazie a Pereira.

Ottimo primo tempo dei bianconeri

Tra i bianconeri in divisa gialla si fa notare il nuovo acquisto Fabbrini, che per due volte mette in difficoltà sia la difesa udinese che il portiere Silvestri, senza però riuscire a centrare il bersaglio. Dopo altre azioni dei friuliani, l’Ascoli prova a pareggiare con un colpo di testa di Botteghin, che termina però sul fondo. Poi ci prova Dionisi , servito sempre dall’ottimo Fabbrini, con una rasoterra che impegna il portiere dell’Udinese. Ma per i bianconeri il meritato pari non arriva.

Mancato il pareggio ad inizio ripresa, l’Ascoli subisce altri due gol

Inizia il secondo tempo, e i ragazzi di Sottil ha subito la palla buona per far gol. Ma Bidaoui a due passi dalla porta avversaria calcia sporco di sinistro e l’estremo difensore dei padroni di casa riesce a deviare in angolo. Dopo la mancata rete ascolana, la partita che era stata fino ad allora in equilibro ha avuto una svolta.

Udinese Ascoli

Al 53esimo Molina porta l’Udinese sul 2-0, e appena due minuti dopo Pereyra mette a segno la terza rete per i friuliani. Un uno-due che mette ko i bianconeri e che praticamente chiude il match. Inutili l’ingresso in campo di Saric e Baschirotto per Buchel e Salvi, e poi nel finale quello di Castorani per Eramo. Fiammata di Fabbrini all’87esimo, con un tiro da fuori parato ancora da Silvestri e poco altro. Al 92esimo arriva comunque il gol della bandiera per l’Ascoli con D’Orazo. L’Udinese vince il matc per 3-1 e passa il turno di Coppa Italia.

Sottil contento della prestazione della squadra

«Al di là del risultato – ha detto mister Sottil al termine della gara – sono contento della mia squadra, i ragazzi hanno fatto bene, questa è la strada giusta. Sapevamo di avere di fronte una squadra di categoria superiore, molto fisica e composta da giocatori di grandissima qualità. È vero- ha aggiunto- il primo gol si poteva evitare, ma in due circostanze con Bidaoui avremo potuto pareggiare e sarebbe potuta essere una partita differente. Stasera, comunque, ho visto miglioramenti, mi è piaciuta la personalità nel giocare la palla, nel difenderci bene, tutti compatti, abbiamo creato ottime azioni giocando palla a terra e in verticale. Sono contento della prestazione, questa è la strada giusta e dalla prossima settimana inizia il campionato vero e dobbiamo farci trovare pronti».