Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Contagi in discesa in tutto il Piceno. Due Comuni sono ‘covid free’. Arrivati i nuovi vaccini

A Cossignano e Palmiano non ci sono persone positive. Sotto le cento torri, invece, sono 243 le persone attualmente contagiate

Protected health professional Testing for Coronavirus a patient. Foto di Adobe Stock

ASCOLI – Continuano a diminuire i contagi da coronavirus nel Piceno. A dimostrarlo, infatti, sono i dati che arrivano dalla Regione Marche. Rispetto a un anno fa, quando proprio in questo periodo il numero dei positivi era drasticamente in aumento e si ricominciava a parlare di nuove ondate e di chiusure, la situazione appare assolutamente sotto controllo. Guai, però, ad abbassare la guardia, perché il pericolo di una recrudescenza del virus è sempre dietro l’angolo.

I numeri

Intanto, però, si può tirare un sospiro di sollievo. Nel territorio comunale di Ascoli, gli attualmente positivi al covid sono 243, mentre altre 258 persone sono in quarantena e in isolamento preventivo. Nell’altro comune più popoloso del territorio, ovvero San Benedetto del Tronto, sono 169 le persone attualmente contagiate dal coronavirus, mentre in 189 sono in isolamento o in quarantena. In questa classifica dei Comuni del Piceno con più positivi, al terzo posto c’è Monteprandone, dove ci sono 64 persone positive. In nove Comuni della provincia ascolana, poi, il numero dei soggetti contagiati è inferiore a cinque. Si tratta di Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Castignano, Montedinove, Montefiore dell’Aso, Montegallo, Montemonaco, Rotella e Venarotta. Sono soltanto due, infine, i Comuni covid free: Cossignano e Palmiano. In questi due paesi, infatti, non ci sono persone attualmente positive, né soggetti in quarantena o in isolamento.

I vaccini

Nel frattempo, nelle farmacie ospedaliere dell’Area Vasta 5 sono arrivati ieri i nuovi vaccini bivalenti Pfizer e Moderna, aggiornati alle varianti Omicron. I sieri saranno disponibili già a partire dalla mattinata di sabato 1 ottobre, ma verranno somministrati dalla prossima settimana. Infatti, il centro vaccinale di Ascoli, allestito alla ‘Casa della gioventù’ è aperto soltanto il martedì e il giovedì, mentre quello di San Benedetto del Tronto è aperto soltanto nelle giornate del lunedì e del mercoledì. Diverse le persone in attesa, che hanno già chiesto informazioni sui nuovi vaccini, ma per nessuno ci sarà la possibilità di scegliere se ricevere uno o l’altro, visto che sono equivalenti. Anche per gli over 12 sono stati autorizzati i vaccini bivalenti aggiornati. Sarà possibile prenotare la somministrazione della quarta dose da domani, alle 10, sul portale di Poste Italiane.