Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Il Comune di Ascoli rilancia il portale web turistico

Nuova veste grafica e funzionale per visitascoli.it. L'Amministrazione Fioravanti punta ad un turismo più stabile e di lungo periodo

ASCOLI – Il Comune di Ascoli lancia la nuova veste grafica e funzionale del portale Visitascoli.it. Lo strumento digitale era già attivo sul web ma ora sarà potenziato per far crescere l’attenzione sulla città da parte di turisti e visitatori di ogni latitudine. E questo cercando di «emozionare ed ispirare» le persone che si collegano con il portale stesso, non conoscendo le bellezze della città e del suo territorio.

L’iniziativa mirata al rilancio di Visitascoli.it, come mezzo importante per lo sviluppo economico e turistico del capoluogo piceno, è stata presentata dal sindaco Marco Fioravanti e dall’assessore Monica Acciarri.

«Attraverso immagini, video e testi accattivanti e originali – ha detto il sindaco – vogliamo coinvolgere e attrarre sempre più turisti e gruppi verso la nostra realtà. Una nuova veste grafica per uno strumento di comunicazione che dovrà essere finalizzato a favorire l’aumento dei flussi verso Ascoli, anche in vista della sfida per ottenere la nomina a Capitale italiana della cultura 2024. »

Monica Acciarri con Marco Fioravanti

Naturalmente occorrerà accompagnare questo percorso di crescita promozionale con un potenziamento dell’offerta locale in termini di ospitalità. E il Comune di Ascoli, ha ricordato il sindaco sta lavorando con gli operatori del settore per ampliare le disponibilità e puntare all’obiettivo della costruzione di «un albergo diffuso», anche insieme ai tanti Bed & Brekafast presenti in città.

«Le grandi ricchezze artistiche e culturali della nostra città – ha spiegato Fioravanti – dovranno essere il motore di questo percorso di rilancio, cercando anche di costruire nuove iniziative esclusive che possano attirare visitatori sia italiani che stranieri  mi riferisco per esempio al progetto dell’Osservatorio presso la Fortezza Pia o al Parco Avventura sul Colle San Marco.»

Ecco, in questa direzione e per valorizzare il nuovo ma anche l’imponente patrimonio architettonico presente nel centro storico cittadino, dovrà spingere il portale visitascoli.it.

Puntando, come ha ricordato l’assessore al turismo Monica Acciarri a «realizzare un progetto di sviluppo economico di lungo periodo, sull’esempio di Matera, e non più sul mordi e fuggi e su pochi luoghi o eventi».

Una sfida difficile per Ascoli e i suoi amministratori, che tuttavia è stata lanciata.