Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Calcio, l’Ascoli in ritiro a Cascia dal 17 luglio per preparare il prossimo campionato

La comitiva bianconera soggiornerà al Reggia Sporting Center per la preparazione in vista del prossimo campionato di serie B sempre sotto la guida di Andrea Sottil. Incerta la conferma del Ds Ciro Polito

L'allenatore dei bianconeri Andrea Sottil e il direttore sportivo Ciro Polito
L'allenatore dei bianconeri Andrea Sottil e il direttore sportivo Ciro Polito

ASCOLI- È Cascia, la località in provincia di Perugia scelta dall’Ascoli Calcio per il ritiro precampionato della stagione sportiva 2021/22. La partenza per il paese umbro è programmata per sabato 17 luglio e il rientro ad Ascoli Piceno è fissato per la fine del mese. La comitiva bianconera soggiornerà presso La Reggia Sporting Center, una delle strutture alberghiere della Famiglia Magrelli, per anni quartier generale dell’Ascoli Calcio. Un campo in erba naturale dedicato, una piscina e una palestra saranno i luoghi di lavoro dei giocatori che, qualche giorno prima della partenza per Cascia, si raduneranno in città per le visite mediche e i test di rito.

La guida tecnica affidata ancora a Sottil

A meno di un mese dalla conquista della salvezza in serie B, l’Ascoli inizia dunque a programmare la prossima stagione sportiva. In panchina ci sarà ancora l’artefice del miracolo bianconero, quell‘Andrea Sottil che ha rinnovato il contratto con la società di Corso Vittorio.

Incertezze per il Ds Polito

Ancona incerta invece la permanenza del direttore sportivo Ciro Polito, che aveva portato ad Ascoli proprio Sottil nel dicembre 2020. Il patron Massimo Pulcinelli non sembra propenso a confermare la sua presenza, per motivi che non sono chiari al momento. È appena il caso di ricordare, che è stato Polito in un momento di enorme difficoltà per la squadra nell’ultimo campionato, a fare le scelte giuste sia in termini di tecnico da ingaggiare per risalire la china della classifica che di calciatori da inserire in formazione, dal gennaio in poi. Sarebbe forse utile per l’ambiente sportivo ascolano che il giovane e preparato Ds restasse nel team piceno. Ma sarà sempre patron Pulcinelli a decidere il futuro assetto della squadra e dello staff dirigenziale.