Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

L’Ascoli si illude, ma si fa raggiungere dal Frosinone: al Del Duca termina 1-1 lo scontro diretto per un posto nei playoff

Bianconeri all'ottavo posto. Ora, al termine della stagione, mancano soltanto dieci partite: la prossima sarà sabato12 marzo a Ferrara contro la Spal

La formazione dell'Ascoli contro il Frosinone

ASCOLI – L’Ascoli si fa riprendere nel finale dal Frosinone. Bidaoui, due pali di Maistro, quindi l’1-1 ciociaro. Anche se il pareggio permette comunque ai bianconeri di tornare in zona playoff, all’ottavo posto. Prossimo impegno, per il Picchio, sabato prossimo a Ferrara, contro la Spal.

La partita

Davanti ai 3.901 spettatori dello stadio Del Duca, Sottil cambia solo sugli esterni: dentro Baschirotto e Falasco, fuori Salvi e D’Orazio. Ancora una volta in panchina, il grande ex, Dionisi. Grosso invece sostituisce lo squalificato Charpentier con Ciano. Il primo squillo è dell’Ascoli, in maglia nera, col mancino di Tsadjout. Poi Bidaoui, servito proprio dall’ex Pordenone, d’interno destro firma l’1-0. Sesto gol stagionale e bacio al prato per il belga. È il 20’. Il Frosinone replica con la punizione di Ciano, deviata in angolo. Sugli sviluppi del corner, Matteo Ricci, gemello del bianconero Federico, in panchina, non trova la porta. Preoccupato Grosso. Alla mezzora ciociari di nuovo pericolosi con Boloca, che sfrutta un errore di Baschirotto. Sempre il Frosinone: Zerbin per Ciano, prima Leali e poi Bellusci. Prima dell’intervallo Maistro, col mancino, centra la traversa. Nella ripresa entra Caligara ed esce Saric. Subito un pericolo per i bianconeri, con il legno colpito da Rohden. Poi tocca ancora a Maistro, stavolta con il destro, prendere il palo. Grosso fa tre cambi, mentre Baschirotto, servito da Paganini, a tu pe tu con Minelli gli tira addosso. Segue la punizione di Falasco. Poi tocca al Frosinone sfiorare il pareggio con Ciano. L’Ascoli risponde subito: cross dalla sinistra, non ci arriva Tsadjout, deviazione di testa di Paganini, fuori di poco. Sottil richiama in panchina Maistro e inserisce Collocolo. Contropiede di Bidaoui, concluso con un tiro troppo centrale. Il Frosinone si rifà vico con Cicerelli. E all’84’ il Frosinone trova l’1-1: sponda di Novakovich, piatto di Boloca che supera Leali dopo la decisiva deviazione di Buchel. L’Ascoli vede sfumare così la terza vittoria consecutiva al Del Duca.

Il commento del mister

Al termine della partita, mister Andrea Sottil ha commentato così la prova dei suoi: «C’è amarezza e c’è rabbia per aver raccolto solo un punto dopo la prestazione di oggi, c’è stata una squadra in campo che ha dominato la partita. Abbiamo preso due legni e Baschirotto ha avuto una grande occasione, è stata una gara a senso unico, siamo in palla, stiamo bene fisicamente, peccato, dobbiamo cercare di chiudere prima la partita, ma sui legni e le traverse si può fare poco. Siamo lì a giocarci un posto al sole, oggi abbiamo dimostrato di poter stare nella griglia dei migliori».

Gli altri risultati

Questi gli altri risultati della 28esima giornata di campionato, caratterizzata dal rinvio della sfida Cosenza-Benevento: Como-Spal 0-2, Pordenone-Pisa 0-1, Cittadella-Monza 1-2, Parma-Reggina 1-1, Cremonese-Brescia 2-1, Vicenza-Ternana 3-1, Crotone-Alessandria 0-0, Perugia-Lecce 1-1.

Ecco, infine, la classifica aggiornata del campionato di serie B: Lecce, Cremonese 53; Pisa 52; Brescia 51; Monza 48; Benevento 47; Frosinone 45; Ascoli 43; Perugia, Cittadella 42; Reggina 39; Como 36; Parma, Ternana 34; Spal 31; Alessandria 25; Cosenza 23; Vicenza 21; Crotone 16; Pordenone 12.