Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ballottaggio a San Benedetto, il 34% degli elettori è andato alle urne

Nella giornata di ieri al voto il 10% di elettori in meno rispetto a domenica 3 ottobre. Seggi aperti anche oggi dalle 7 alle 15

Da sin.:il sindaco uscente Pasqualino Piunti e lo sfidante Antonio Spazzafumo

ASCOLI- Forte calo dell’affluenza al voto nel secondo turno delle elezioni comunali di San Benedetto. Ieri sono andati alle urne per esprimere la loro preferenza tra i due candidati rimasti solo il 33,77% degli elettori aventi diritto. Una diminuzione di quasi il 10% rispetto al 43,44% di domenica 3 ottobre, primi turno delle amministrative locali. Ma per tutti gli indecisi ci sarà tempo ancora oggi per andare ai seggi e compiere una scelta tra Antonio Spazzaumo e Pasqualino Piunti.

Seggi aperti oggi fino alle 15

Cabine elettorali aperte dalle 7 alle 15 e poi inizierà lo spoglio definitivo. Il sindaco uscente appoggiato da tutto il centrodestra aveva ottenuto il 41% nella prima tornata del voto, mentre lo sfidante sostenuto da 5 liste, con esponenti civici ma anche vicini ad Italia Viva e Psi il 19%. Un gap molto ampio tra i due che sembra difficile possa essere colmato in poco tempo. Ma le urne possono sempre riservare delle sorprese e bisognerà attendere la serata di oggi per vedere se Piunti ha ottenuto il secondo mandato o Spazzafumo è il nuovo sindaco di San Benedetto.

Exit mobile version