Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Ascoli, ubriaco aggredisce la titolare di un bar e gli agenti di polizia: scatta il Daspo urbano per un giovane

Il ragazzo con una bottiglia di vetro ha anche danneggiato una vetrata del locale. Per lui ora il daspo urbano valido un anno

ASCOLI – Nella nottata di sabato 12 novembre, in via del Commercio ad Ascoli Piceno, è stata segnalata alle sale pperative delle Forze dell’Ordine l’aggressione al titolare di un bar da parte di un soggetto ubriaco. Un equipaggio della polizia, immediatamente intervenuto sul posto, ha identificato così un giovane che in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcool, creava gravi disordini all’interno del locale.

 Il giovane, in particolare, dopo aver infastidito e minacciato gli avventori, aggrediva la titolare dell’esercizio commerciale e con l’utilizzo di una pesante bottiglia di vetro, danneggiava una vetrata per poi scagliarsi contro i componenti della squadra volante. Gli agenti con non poca difficoltà sono però riusciti a contenerlo. Il ragazzo è stato trovato inoltre in possesso di un coltello e di sostanza stupefacente, il tutto debitamente sottoposto a sequestro. Per il cittadino rumeno residente ad Ascoli Piceno, oltre alle conseguenze penali del suo comportamento, è scattato il “Daspo Urbano”. Il provvedimento è stato adottato il 15 novembre u.s. dal Questore di Ascoli Piceno, Vincenzo Massimo Modeo, nei confronti del ragazzo per la durata di un anno. Lo stesso non potrà accedere o stazionare nelle immediate vicinanze degli esercizi pubblici del Comune di Ascoli Piceno, nella Zona commerciale e industriale, dalle ore 20 alle 5 di mattina di ogni giorno.  

La violazione di tale divieto (D.A.C.Ur.), è punita con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da 8.000 a 20.000 euro.

Natale a Gradara