Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli, Porta Solestà vince il Palio della ripartenza: Luca Innocenzi al 14esimo successo

Per il Sestiere gialloblu che ha vinto la Quintana notturna di luglio, è la 32 vittoria. Minuto di raccoglimento per le vittime del covid

ASCOLI- Il Palio della Quintana di luglio, dedicato alla Madonna della Pace, è andato a Porto Solestà. Ieri sera infatti, a vincere la sfida sul Campo da giochi dello Squarcia è stato Luca Innocenzi, cavaliere folignate esperto e che ha centrato così la sua 14esima vittoria.

Giostra tiratissima, con Porta Tufilla seconda classificata

Dopo tre tornate molto combattute, con l’assalto al Moro sulla pista ad otto e davanti ad un pubblico ridotto per motivi sanitari – 980 biglietti – Innocenzi ha battuto al rush finale Massimo Gubbini, portacolori del Sestiere di Porta Tufilla. A seguire il giovane ascolano Lorenzo Melosso, appena 20 anni, cavaliere giostrante di Porta Romana, e l’esordiente Pierluigi Cicchini per S.Emidio. Al quinto posto Nicholas Lionett, 22 anni, portacolori della Piazzarola, e al sesto ed ultimo Mattia Zannori per Porta Maggiore. Per i colori gialloblu di Porta Solestà è il 32esimo successo in un Palio.

Un minuto per ricordare le vittime del covid

Da notare che prima della Giostra, al Campo Squarcia era stato osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del covid, e poi consegnata dal Comune di Ascoli una targa al direttore dell’Area Vasta 5 Cesare Milani, a testimoniare l’apprezzamento per il lavoro svolto da medici e sanitari tutti nella lotta al virus nell’ultimo anno e mezzo. Dopo il Palio notturno di luglio, si terrà quello tradizionale pomeridiano della prima domenica di agosto, dedicato a S.Emidio, patrono della città.

Ieri prima della sfida tra i cavalieri, il corteo storico con 500 figuranti – un terzo dei 1500 che ogni anno sfilano per l’occasione- aveva attraversato il centro cittadino, in un clima di festa e gioia ritrovata dopo la forzata sospensione del 2020. C’è da sperare che da qui al primo agosto il quadro sanitario generale che ora appare sotto controllo, non guasti di nuovo la situazione, impedendo ad ascolani e turisti di godere dello spettacolo, dei colori, dei suoni della Quintana più attesa.