Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Fioravanti torna a casa. Sul rebus Giunta: «Acquaroli saprà fare le scelte giuste»

Il sindaco di Ascoli Piceno è uscito dall'ospedale dopo il ricovero di sedici giorni per un malore. Parlando del post voto ha sottolineato il risultato di Fratelli d'Italia nella sua città e nella provincia

Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO – È finalmente tornato a casa dopo il ricovero di sedici giorni all’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto, il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, colpito da un malore che lo aveva costretto ad interrompere in anticipo la campagna elettorale. Appena rientrato nella sua città ha voluto recarsi in visita alla Cattedrale di Sant’Emidio. «È stato un piccolo malore – spiega – , ma fortunatamente l’ho superato bene e sono tornato alla grande, da martedì sarò in Consiglio comunale».

Parlando dell’esito delle elezioni regionali, il primo cittadino di Ascoli ha espresso la propria soddisfazione per l’affermazione del centrodestra nelle Marche e per la conquista della presidenza della Regione da parte dell’amico storico Francesco Acquaroli. «La regione meritava una persona umile e di grande cuore come Acquaroli, e sono contento che Fratelli d’Italia sia il primo partito del centrodestra nella provincia di Ascoli Piceno e primo partito in assoluto, con oltre il 26%, nella città: questo è frutto del grande lavoro fatto come fondatore di Fratelli d’Italia e di buona amministrazione, che oltre a dare risposte concrete a livello amministrativo, ha saputo interpretare una politica nuova, vicina ai bisogni del cittadino e vicina a saper interpretarne le singole problematiche. È il segno tangibile di una nuova politica – prosegue – che apre uno scenario nuovo, una classe dirigente nuova che sta emergendo capitanata da Francesco Acquaroli e sono certo che il nostro territorio dopo 25 anni di isolamento politico possa avere nuova luce».

Sull’ipotesi Guido Castelli per un assessorato in Giunta, dichiara: «lascio lavorare Francesco Acquaroli, saprà fare le scelte giuste per il bene della nostra regione: sicuramente come risultato elettorale a livello di partito, il Piceno ha bisogno di una rappresentanza nell’esecutivo importante per uscire dall’isolamento. Importanti l’aspetto turistico, agricolo e soprattutto sanitario». Fioravanti invoca un impegno contro il progetto di ospedale unico e chiede il potenziamento del personale medico sanitario ospedaliero per il Mazzoni di Ascoli Piceno e per il Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto: «È importantissimo – conclude – rimpolpare i due ospedali con personale fresco e investire su risorse umane».

Natale a Gradara