Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno, al via l’iniziativa “Adotta un monumento, un’aiuola, un’area verde”

Si intende incentivare l'impegno dei cittadini, in forma singola o associata, e di imprese che volontariamente si rendano disponibili per finanziare la manutenzione ordinaria della città

ASCOLI – Ad Ascoli Piceno i monumenti sono adottabili. Non solo, anche le aiuole e le aree verdi. Poiché tra gli obiettivi strategici dell’amministrazione è prevista la cultura dell’ambiente, a tal fine si intende incentivare l’impegno dei cittadini, in forma singola o associata, e di imprese che volontariamente si rendano disponibili a “sostenere” il decoro cittadino.

Il progetto prevede che i privati e le imprese aziende o associazioni si impegnino, utilizzando attrezzature proprie, ad eseguire le opere di manutenzione ordinaria di monumenti, aiuole/aree verdi pubbliche adottata, e più precisamente:

– Taglio periodico del tappeto erboso dove presente in modo tale che lo stesso non ecceda l’altezza di cm 10;
– Pulizia e manutenzione ordinaria della fontana artistica ove presente; Eliminazione erbe infestanti;
– Pulizia da cartacce, sigarette, bottiglie, fazzoletti (compreso svuotamento cestini…);
– Abituale irrigazione, secondo la necessità della stagione; Messa a dimora e sostituzione delle fioriture;
– La raccolta e lo smaltimento dei materiali di sfalcio e rifiuti saranno a carico dell’affidatario e secondo legge;
– È vietato l’uso di pesticidi e diserbanti ritenuti dannosi per l’ambiente;
– Qualsiasi intervento non deve creare pericolo per la sicurezza stradale.

L’assegnatario ha la facoltà di promuovere la propria attività mediante cartellonistica. L’Amministrazione Comunale ricorda che la richiesta in carta libera dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Ascoli Piceno – P.zza Arringo n.7 o inviato mediante PEC all’indirizzo: comune.ascolipiceno@actaliscertymail.it entro le ore 14,00 del giorno martedì 1 settembre 2020.