Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli, parte il Camper sanitario itinerante: check-up medico gratuito in 10 frazioni

Il progetto finanziato dalla Regione si svilupperà dal 24 novembre al 22 dicembre. In campo il consorzio Il Picchio, anche con visite a domicilio

Michela Arrigoni e Massimiliano Brugni

ASCOLI- Un check-up medico «a domicilio» e gratuito per tutti i residenti delle frazioni di Ascoli. È il progetto del Camper sanitario itinerante, finanziato dalla Regione Marche che è stato presentato oggi presso la sede del Comune. Dieci tappe complessive in 10 dieci località diverse del territorio comunale, che porteranno servizi alle persone più fragili e con difficoltà negli spostamenti, dando risposte rapide agli esami effettuati grazie ad una piaffaforma di telemedicina.

Assistenza e prevenzione sanitaria

Ad effettuare il check-up, dal 24 novembre fino al 22 dicembre saranno operatori del Consorzio Il Picchio, coordinati dalla dott.ssa Michela Arrigoni: «Il programma non solo vuole rispondere alle esigenze di molti cittadini, in tempi di pandemia – ha detto la Arrigoni – ma fare anche opera di prevenzione sanitaria, anche direttamente con visite a domicilio in caso di richieste dirette».

I servizi gratuiti previsti nell’iniziativa sono l’elettrocardiogramma, la misurazione della pressione, dei parametri vitali e le prestazioni infermieristiche. Ma con un contributo saranno effettuati nel camper anche tamponi per il covid e prelievi ematici.

Risposte per i residenti delle frazioni

«In tempi difficili come quelli attuali – ha dichiarato Massimiliano Brugni, assessore ai servizi sociali- molta gente non si reca in ospedale o anche dal proprio medico di famiglia, per motivi comprensibili. Per questo abbiamo pensato di sostenere questo progetto itinerante, che va incontro ai residenti soprattutto delle frazioni distanti dal centro cittadino, fornendo risposte alle loro necessità di prevenzione e cura. Per ora iniziamo cone 10 uscite, e poi nel prossimo futuro e in base ai riscontri ottenuti potremo anche ampliare il raggio d’azione dell’intervento».

Insomma un esempio concreto di quella che si chiama «Medicina d’iniziativa» e che in un periodo complesso e denso di incognite come quello presente, è quantomai utile per affrontare e ridurre le problematiche sanitarie della popolazione. Alla conferenza hanno partecipato anche Franco Bruni, del consorzio Il Picchio e Raffaele Quinzi dei Servizi sociali del Comune di Ascoli.

Il calendario dei 10 appuntamenti

Ecco il calendario concreto degli appuntamenti. Il camper sanitario sarà il 24 novembre al Circolo di Portà Solestà, in via San Serafino, poi il giorno successivo si posizionerà in località Brecciarolo, presso il Circolo Santori. Il 29 novembre gli operatori si sposteranno a Mozzano, sulla Salaria con tappa in Largo Piermanni, vicino alla scuola Latini. Il 2 dicembre invece, il camper si trasferirà nella vallata del Tronto, nella frazione di Villa S.Antonio, facendo base in piazzetta Rio Secco, nei pressi della Chiesa di Sant’Antonio da Padova.

Altro appuntamento il 9 dicembre a Marino del Tronto – luogo da definire- e poi il 13 dello stesso mese a Poggio di Bretta, in collina presso il Circolo Anziani. Il 14 dicembre tappa a Piagge, sul Colle San Marco, il 15 a Venagrande in via Ciotti, mentre il 16 tornerà ad Ascoli svolgendo la sua attività al Pennile di Sotto, presso il Centro Ada e Circolo Di Odoardo. Ultimo appuntamento previsto il 22 dicembre a Castel Trosino.