Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli, 69enne investito e ucciso in strada dal nipote

La tragedia è avvenuta in via Piceno Aprutina dopo le 22. Inutili i soccorsi. Sulle cause dell'incidente indagano i carabinieri

Ascoli- Tragedia della strada ieri notte ad Ascoli. Un uomo di 69 anni è stato travolto e ucciso da un’auto che transitava lungo via Piceno Aprutina, arteria che porta fuori dalla città in direzione di Folignano. Ad investirlo sarebbe stata una vettura guidata dal nipote della vittima. Il ragazzo all’impatto non si sarebbe accorto che il pedone colpito era suo zio.

Lo ha scoperto poco dopo, quando si è fermato con l’auto ed è andato a soccorrere il 69enne. Sotto choc e in preda allo sgomento, il ragazzo ha chiamato i soccorsi. Ma i sanitari del 118, giunti sul luogo dell’incidente in pochi minuti, hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo.

È probabile che egli sia morto sul colpo. Sul posto sono arrivati per i rilievi sia i carabinieri di Ascoli che i vigili del fuoco. In corso di accertamento per ricostruire l’esatta dinamica del tragico episodio.

Forse cause accidentali hanno provocato l’investimento e la morte del 69enne. Di certo l’incidente è avvenuto dopo le 22, quando vigeva il coprifuoco per le norme sul covid. Al momento non sono stati ancora emessi contro il giovane provvedimenti giudiziari. Le indagini stabiliranno le eventuali responsabilità sull’accaduto.