Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Ad Ascoli nasce Esplorazioni Picene, un festival itinerante per valorizzare il patrimonio culturale e museale

L'iniziativa progettuale si svilupperà tra autunno 2021 e primavera 2022. Eventi in programma nelle sedi del Sistema Museale Piceno

Montedinove, Centro storico (immagine di repertorio)

ASCOLI – Un festival itinerante per la promozione ad ampio raggio del territorio ascolano. E’ il progetto denominato Esplorazioni Picene e che attraverso una rete di associazioni e professionisti locali, vuole valorizzare le attrazioni culturali e promuovere i prodotti tradizionali della provincia di Ascoli.

Sette Comuni partecipano insieme ad agenzie ed enti

Finanziato dalla Regione Marche per sostenere l’innovazione e l’aggregazione delle imprese creative e turistiche del cratere sismico, il festival vede come capofila la Compagnia dei Folli – teatro e spettacoli- affiancata da La Casa di Asterione, Luberti Bus, Sydonia Production, Gemme dei Sibillini, Bim Tronto, Mete Picene ed alcuni comuni del territorio. Questi ultimi sono Ascoli, Monsampolo e Monteprandone – con eventi ad ottobre – e Comunanza, Force, Montemonaco e Montedinove, con appuntamenti in calendario nella prossima primavera.

Il Museo della Ceramica di Ascoli

Progetti di marketing territoriale per promuovere arte e manifatture

L’idea che sta alla base del programma è quella di raccogliere e proporre interventi oggetto di un marketing territoriale mirati a potenziare il flusso turistico e la valorizzazione del patrimonio artistico locale, utilizzando le strutture e le sedi del Sistema Museale Piceno. Contribuendo anche alla promozione dei centri storici dei paesi interessati e alla conoscenza e diffusione della tradizione manifatturiera dell’entroterra ascolano.

Per raggiungere lo scopo, i promotori del Festival itinerante hanno creato anche un sito dedicato – www.esplorazionipicene.it che contiene nuove foto realizzate da Daniele Castelli, e nuovi video, realizzati da Andrea Giancarli.

Primo evento ai Musei dell’Alto Medioevo e della Ceramica

Il via al progetto è previsto per sabato 16 e domenica 17 ottobre proprio dal capoluogo piceno. Ad ospitare le iniziative saranno i Musei  dell’Alto Medioevo e della Ceramica. La proposta in questione è rivolta a tutti e prevede visite guidate e laboratori nelle strutture museali a cui seguiranno degustazioni e spettacoli.

Natale a Gradara