Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

L’Ascoli in emergenza Covid, rinviata la gara di Pisa. In B, utilizzo della VAR nel ritorno

In casa bianconera salgono a dodici i casi di positività. Intanto importante decisione della Lega di BKT che ha deliberato l’impiego della VAR nella seconda metà di stagione

L'appello Social dell'Ascoli per seguire le corrette regole di comportamento in tema Covid

La gara di Pisa di domani sabato 7 novembre sarebbe stata un test fondamentale per riprendere a far punti ma anche per mister Bertotto che, messo in discussione dopo le ultime prestazioni negative, era chiamato ad una conferma. Purtroppo la situazione di emergenza dello spogliatoio e dello staff medico, già precaria, è peggiorata, registrando nuovi casi di positività, in particolare nuovi 4 calciatori insieme allo stesso mister Valerio Bertotto. Questo il comunicato della società: «L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica che Mister Bertotto e quattro calciatori sono risultati positivi al Covid-19 dopo l’ultimo test naso-faringeo effettuato al gruppo squadra. Salgono dunque a dodici i positivi in casa Ascoli: l’allenatore, nove calciatori e due componenti dello staff. I tesserati sono in isolamento fiduciario presso le proprie abitazioni come da protocollo medico sanitario».

Per questo motivo, la Lega di B ha disposto il rinvio a data da destinarsi della partita Pisa-Ascoli, in programma sabato 7 novembre e valida per la 7^ giornata di andata del Campionato Serie BKT 2020/21. La Lega B inoltre, ha comunicato anticipi e posticipi dall’8^ alla 10^ giornata di Campionato:

8^ ASCOLI – V. ENTELLA domenica 22 novembre ore 15:00

9^ VENEZIA-ASCOLI sabato 28 novembre ore 14:00

10^ ASCOLI-PESCARA venerdì 4 dicembre ore 21:00

Non resta che attendere dunque che la situazione dei tesserati torni alla normalità e che tutti possano riprendere l’attività a ranghi completi, in un momento così difficile sia per l’Ascoli Calcio che per l’intero Paese. Ricordiamo che i bianconeri, nelle 6 gare disputate, hanno vinto 1 sola volta, pareggiata un’altra e perso 4. In classifica, L’Ascoli si trova al terzultimo posto, a quota 4 punti, in compagnia di Reggiana, Virtus Entella e Pisa. A seguire Cremonese e L.R. Vicenza con 3 punti. Fanalino di coda il Pescara, a quota 1.

L’estremo difensore Sarr, uno dei migliori nell’ultima gara giocata con il Pordenone

Infine, da segnalare che, nella giornata di ieri 5 novembre, si è svolta in videoconferenza l’Assemblea Lega Serie B, con i rappresentanti di tutti i club, presente per l’Ascoli Calcio il Presidente Carlo Neri, con la quale si è contestualmente deliberato l’utilizzo del VAR in Serie BKT fin dall’inizio del girone di ritorno dell’attuale stagione.

Soddisfatto di questa decisione il Presidente della Lega Serie B Mauro Balata che ha lavorato per l’accelerazione del processo:«E’ una decisione epocale che rende il nostro campionato ancora più moderno e in linea con le esigenze dei tifosi e dei nostri partner. Ringrazio i club e i miei collaboratori per il lavoro e l’impegno di questi mesi che ha superato anche gli ostacoli provocati dalla terribile pandemia a cui siamo soggetti». Chiesta inoltre un’integrazione alle Linee guida per la commercializzazione dei diritti televisivi della Serie B 2021-2024 che dunque saranno inserite, per l’approvazione, nell’Ordine del giorno della prossima Assemblea che verrà convocata a breve.

L’Assemblea ha poi deliberato all’unanimità di confermare l’applicazione del regolamento individuato dal Comunicato ufficiale del 13 ottobre che disciplina il rinvio gare in caso di positività Covid e di escludere, in ogni caso di fattispecie riconducibile al Covid, l’applicabilità dell’art. 28 comma 2 dello Statuto della Lega Serie B.

Richiesta anche al Consiglio federale la ratifica della sospensione temporanea del campionato Primavera 2, già disposta dalla Lega B in data odierna, dopo le numerose gare rinviate, per garantire la salute dei giovani atleti ed evitare le problematiche logistiche che la situazione contingente provoca.