Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ascoli, consegnati i Diplomi ai nuovi Cavalieri: il Prefetto li ringrazia a nome della comunità

Nel Salone De Carolis cerimonia sobria ma sentita. Il Prefetto De Rogatis consegna le onorificenze insieme alle istituzioni

ASCOLI – Cerimonia sobria ma sentita, da tutti i partecipanti quella che si è tenuta questa mattina alla Prefettura di Ascoli. La consegna dei Diplomi al Merito agli otto nuovi Cavalieri della Repubblica, ha visto l’intervento di tutti i vertici militari della provincia picena, oltre a numerosi sindaci e al direttore generale dell’Area Vasta 5 dell’Asur. Nello splendido Salone De Carolis è stato il Prefetto Carlo De Rogatis, da pochi giorni in carica a dare il saluto a tutti gli insigniti, e a ringraziarli per la loro attività in favore del territorio.

Il saluto del Prefetto a tutti gli insigniti

«La pandemia ci costringe ad un incontro snello e ridotto – ha detto il Prefetto – ma lo volevamo comunque fare, non solo per consegnare i Diplomi ma anche per fare le congratulazioni ai nuovi Cavalieri per quanto hanno fatto e credo continueranno a fare, per il bene della comunità locale».

Poi la lettura delle motivazioni che hanno portato la Presidenza della Repubblica a scegliere i residenti nella provincia di Ascoli che hanno meritato il riconoscimento, e la consegna della pergamena dalle mani del Prefetto De Rogatis e di volta in volta dai rappresentanti dei Comuni , delle Forze Armate e delle organizzazioni di categoria a cui gli insigniti appartengono.

Il Prefetto Carlo De Rogatis con Francesco Balloni

Tra questi i sindaci di San Benedetto, Pasqualino Piunti, di Offida Luigi Massa, di Castignano Fabio Polini, e inoltre il Questore Alessio Cesareo, i Comandanti della Guardia Di Finanza, Michele Iadarola e dei Carabinieri, Giorgio Tommaseo, del Corpo Forestale Giovanni Luzi, del presidente della Cna, Luigi Passaretti e del Direttore generale dell’Area Vasta 5 dell’Asur, Cesare Milani.

Tutti i nuovi Cavalieri della provincia di Ascoli

Proprio della Cna è il nuovo Cavaliere più giovane premiato oggi. Si tratta del direttore provinciale Francesco Balloni, appena 40 anni. A seguire i Diplomi sono stati assegnati a Valter di Felice (48 anni), Patrizia Carosi – dirigente della Polizia ed esperta di balistica, ora in pensione – Adalberto Massicci, colonello dell’Aeronautica,  Massimo Pelone, luotenente delle Fiamme Gialle, l’ufficiale dell’Arma Rocco Possemato. Nella lista anche Mario Sfrappini, medico dell’ospedale di San Benedetto, attivo nella Croce Rossa e in numerose associazioni di assistenza. Durante la consegna del Diploma al professionista, il Prefetto De Rogatis ha colto l’occasione per ringraziare tutti gli operatori sanitari del territorio che si sono impegnati nell’ultimo anno per combattere e superare l’emergenza covid. Al termine la foto di rito con tutti i nuovi insigniti.