Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ad Ascoli è tempo di Carnevale. Il covid non ferma le “macchiette” in centro storico

Tanta la voglia di festeggiare: tirano un sospiro di sollievo anche ristoratori ed esercenti. A Offida, il sindaco ha provato a salvare 'il bove finto' ma l'evento è stato annullato

Carnevale in piazza del Popolo (foto di lupigisella - Adobe Stock)

ASCOLI – Si apre domani – 24 febbraio -il periodo più amato dagli ascolani, quello di Carnevale. Anche se, per il secondo anno consecutivo, non andrà in scena il concorso per gruppi mascherati, a causa del perdurare dell’emergenza covid. In città, comunque, c’è tanta voglia di festeggiare e finalmente anche di sorridere, nel rispetto delle regole e senza esagerare.

I protagonisti

Saranno diverse, infatti, le macchiette che decideranno ugualmente di animare il centro storico nelle giornate di domenica e di martedì prossimo, regalando le consuete ed esilaranti gag al pubblico, coinvolgendo i passanti e prendendosi gioco dei principali temi di attualità. Tirano un sospiro di sollievo, dopo mesi complicati, anche i ristoratori, visto che i locali del centro, per la giornata di domenica, sono ‘sold out’ per quanto riguarda i pranzi.

L’ordinanza 

Il Comune ha persino emesso un’ordinanza per la regolamentazione della viabilità e della sosta per tutta la settimana carnascialesca (dal 24 febbraio al primo marzo), e per permettere l’allestimento di bancarelle per la vendita di prodotti gastronomici di Carnevale. Quest’ultime saranno presenti in piazza Roma dove domani, sabato e il primo marzo, dalle 14 alle 20, nonché domenica, dalle 7 alle 20, sarà vietato il transito. Sempre nell’ordinanza c’è scritto che nell’eventualità si rendesse necessario a causa di un considerevole afflusso di persone in centro storico, per il 27 febbraio dalle 10 alle 21 e per il primo marzo dalle 13.30 alle 21, ci sarà l’interdizione della viabilità veicolare per tutti, compresi gli autobus della Start, in corso Trento e Trieste, in via XX Settembre e piazza Roma.

Concorso rimandato

Insomma, la città si sta preparando a vivere un’edizione 2022 del Carnevale di fatto annullata solo sulla carta, perché di gente mascherata in giro ce ne sarà parecchia e sarà tanta anche la voglia di divertirsi. Il tutto, ovviamente, nell’attesa che dal prossimo anno possa tornare finalmente anche il concorso per gruppi mascherati e che si possa tornare a tutti gli effetti alla normalità.

Offida e Castignano

Ufficialmente annullate, comunque, anche le altre manifestazioni che solitamente animano il Carnevale in provincia. Ad Offida, ad esempio, il sindaco Luigi Massa e la Pro Loco hanno provato fino all’ultimo a salvare ‘il bove finto’, ma neanche quest’anno il tradizionale appuntamento potrà essere riproposto. Così come non andrà in scena il Carnevale storico di Castignano, caratterizzato dalla sfilata dei moccoli.

Il contest

A proposito del Carnevale di Ascoli, infine, ci sarà tempo fino a sabato per partecipare al contest online promosso dall’associazione “Futura”. Chiunque potrà partecipare realizzando uno sketch o un monologo, da solo o in gruppo, della durata di massimo quattro minuti su qualsiasi tema. In palio ci sono alcuni buoni acquisto.