Continuano i vantaggi Citroen
Continuano i vantaggi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno, Fermo

Promozioni Cose di Casa Jesi
Promozioni Cose di Casa Jesi

Incidente in A14: 12enne resta in prognosi riservata, sedazioni verso l’alleggerimento

I controlli clinico-strumentali post operatori, da parte dei chirurghi maxillo-facciali, confermano la stabilizzazione delle fratture e il ripristino della eumorfia del volto del giovane rimasto ferito il 4 febbraio nella galleria a Grottammare

L'incidente in A14 in cui perse la vita Andrea Silvestrone

ANCONA – Si trova ancora in prognosi riservata il 12enne rimasto ferito nell’incidente avvenuto il 4 febbraio in A14, all’interno della galleria nei pressi di Grottammare, in cui sono morte tre persone: il padre del giovane, Andrea Silvestrone, campione paralimpico di tennis e due dei suoi fratelli (8 e 14 anni).

La famiglia di Montesilvano (Pescara) era a bordo dell’auto che si è scontrata contro un tir nel tratto autostradale interessato dai cantieri. Il 12enne è ricoverato nella Rianimazione pediatrica dell’ospedale Salesi di Ancona. Il giovane nei giorni scorsi ha subito un intervento di chirurgia maxillo-facciale.

I medici, rende noto l’Azienda ospedaliero universitaria delle Marche, stanno iniziando le manovre di alleggerimento delle sedazioni. I controlli clinico-strumentali post operatori, da parte dei chirurghi maxillo-facciali, confermano la stabilizzazione delle fratture e il ripristino della eumorfia del volto.

Proprio oggi a Roma, si è tenuto un vertice al Mit, nel corso del quale il ministro Matteo Salvini, il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli e quello della Regione Abruzzo Marco Marsilio, hanno convenuto sulla necessità di diminuire le pressioni dei cantieri.

Casa del Materasso Jesi