Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Halloween, Confesercenti Marche: «Occasione per destagionalizzare, ma servono eventi a tema»

Festa ancora prevalentemente domestica nelle Marche, Halloween potrebbe muovere un giro d'affari anche superiore. L'appello Confesercenti ai sindaci per l'organzzazione di eventi

ANCONA – «Halloween? Chi ha resistito ed ha tenuto l’attività aperta, grazie al caldo e al bel tempo, ha riempito i locali anche al mare». A parlare è Sandro Assenti, presidente regionale Confesercenti e titolare di Bagni Andrea, SaSushi e Boka a San Benedetto del Tronto. «Solitamente Halloween è un periodo in cui difficilmente si registrano temperature così elevate – prosegue – i cambiamenti climatici che stiamo osservando richiedono evidentemente di rivedere la destagionalizzazione dell’offerta turistica per cogliere nuove opportunità».

Il presidente Confesercenti Marche si appella alle amministrazioni comunali affinché «organizzino per questo periodo eventi a tema e manifestazioni che possano permettere ai locali di intercettare quei flussi turistici legati alla festività di Halloween e a quella di Ognissanti».

Secondo Assenti hotel e ristoranti delle zone costiere potrebbero restare aperti anche in questi periodi se sul territorio si creassero iniziative. «Si potrebbe puntare su eventi sportivi, come il bike, la marcialonga o su campionati più di nicchia, come ad esempio quello di aquiloni, così da intercettare eventi che possano essere attrattori per il turismo anche da fuori regione». «Diversamente, – spiega il presidente – i locali in autunno, con la ripresa della scuola, preferiscono restare chiusi se le presenze non sono adeguate e aprire solo nei weekend».

Sandro Assenti, presidente Confesercenti Marche

Una scelta obbligata anche dal caro bollette. «Nelle Marche Halloween è una festa ancora poco ‘sfruttata’ – spiega – e sono poche le iniziative organizzate e anche nei locali. A fare il pienone sono per lo più le discoteche. A parte qualche locale che punta sugli allestimenti a tema, per il resto da noi è più una festa per bambini, il classico ‘dolcetto o scherzetto’». Eppure il giro d’affari è in crescita secondo dati Confesercenti e a livello nazionale segna un +8% nonostante si tratti ancora di una festa «prevalentemente domestica» conclude.

Secondo Confesercenti il 64% degli italiani trascorrerà Halloween a casa propria o di amici e solo un 22% festeggerà in un locale (ristorante, pub o discoteca o altro tipo di pubblico esercizio), specie tra i giovani (24%). Per gli altri Halloween si trascorrerà all’aperto, al parco giochi o recandosi di casa in casa con i bambini mascherati per il tradizionale ‘dolcetto o scherzetto’. Tra gli acquisti predominano i dolci, soprattutto caramelle, merendine e pasticcini, comprati di preferenza nei supermercati.

Ma Halloween piace sempre di più anche agli adulti: alcuni scelgono di mascherarsi, mentre altri si limitano agli accessori. Una occasione per trascorrere una serata diversa, specie per gli under 35.

Gradara d'Amare