Wakeboard, Piero Pierani sul tetto d’Europa

L’atleta anconetano ha conquistato il gradino più alto del podio ai Campionati europei di Cable Wake tenutisi nei giorni scorsi all’Idroscalo di Milano: «Non avrei pensato di raggiungere traguardi così prestigiosi nella scena internazionale»

Paolo Pierani vince il campionato europeo a Milano
MILANO- Piero Pierani, anconetano di 47 anni, è salito sul gradino più alto d’Europa nei campionati europei di Cable Wake che si sono disputati nei giorni scorsi a Milano. Nello scenario delle acque dell’Idroscalo, l’atleta della Wakeland Camerano, ha conquistato il massimo lustro nella categoria veterans dimostrando tutte le sue abilità attraverso salti, rotazioni e acrobazie.

Una prestazione scintillante quella del dorico che è riuscito a primeggiare precedendo ben diciassette avversari tra cui il campione del mondo francese Raphael Menconi. Grandissima soddisfazione da parte sua, come ha affermato a caldo a manifestazione appena conclusa: «Quando sono salito per la prima volta sulla tavola a 18 anni mi sono subito innamorato del wakeboard, ma mai avrei pensato di raggiungere traguardi così prestigiosi nella scena internazionale».

Il successo di Milano bissa l’oro del 2012 quando, lo stesso Pierani, dominò la Wakeboard boat competizione che si caratterizza per il fatto che si è trainati da una barca. La nazionale italiana, oltre alla sua vittoria, ha conquistato anche la medaglia d’argento a squadre.