Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Volontario dona due Fiat Doblò alla Croce Gialla di Ancona

Il gesto di Gianluigi Pacenti: «Sono entrato nel 1976 e dopo tanti anni di servizio riesco ancora a rendermi utile come centralinista nei giorni di festa. So benissimo quanto siano importanti questi mezzi»

La donazione

ANCONA- E’ una pagina da Libro Cuore quella scritta da Gianluigi Pacenti, volontario della Croce Gialla di Ancona che ha donato all’associazione due Fiat Doblò di ultima generazione che verranno utilizzati come taxi sanitari.  Mezzi che nella giornata di venerdì scorso 11 dicembre sono stati ufficialmente consegnati alla Croce Gialla di Ancona alla concessionaria Fiat Lucesoli e Mazzieri in via della Montagnola.

Una cerimonia semplice senza dubbio emozionante, che ha visto la partecipazione del presidente della Croce Gialla Alberto Caporalini e dello stesso Gianluigi Pacenti oltre che del titolare della concessionaria Enrico Lucesoli. I mezzi la prossima settimana entreranno in servizio.

La donazione Gianluigi Pacenti l’ha effettuata per ricordare tre persone davvero speciali, come puntualizza lo stesso benefattore: «Sono entrato in Croce Gialla nel lontano 1976 e dopo tanti anni di servizio riesco ancora a rendermi utile come centralinista nei giorni di festa. So benissimo quanto siano importanti questi mezzi per l’associazione e per tale motivo ho deciso di donare due Fiat Doblò. Uno è in memoria di mia nonna Stamura Magini, vedova Pacenti, l’altro invece porta sulle fiancate il nome dei miei genitori, Luisa e Nereo Pacenti. Sono orgoglioso di questa donazione anche per il fatto che questi mezzi saranno a disposizione dell’intera collettività».