Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

“Volevo fare la rockstar”, Michele Gallucci approda al teatro Panettone con il suo one man show

Dopo il debutto della rassegna “Made in Marche” con Piero Massimo Macchini, sabato prossimo, 10 febbraio alle ore 21, arriva lo spettacolo comico che si annuncia tanto surreale per quanto vero. La regia è di Paolo Figrì

Il teatro Panettone
Il teatro Panettone

ANCONA – Dopo il debutto della rassegna  “Made in Marche”  con Piero Massimo Macchini, sul palco del Teatro Panettone, sabato prossimo, 10 febbraio alle ore 21, arriva Michele Gallucci con il one man show dal titolo “Volevo essere una rockstar (ma ho perso i capelli)”, uno spettacolo comico che si annuncia tanto surreale per quanto vero. La regia è di Paolo Figrì.

Michele Gallucci
Michele Gallucci

«In questo progetto – racconta Gallucci – ho scelto di parlare della mia vita, ma anche di molte persone della mia generazione. Si inizia, ovviamente, dal 1975, anno della mia nascita: ogni racconto è inserito nel contesto musicale degli anni che passano e degli accadimenti personali. Il mio desiderio di diventare una rock star viene continuamente minato dagli eventi e da un grande, inaspettato, nemico. Metto in scena tutto il mio bagaglio di tecniche mimiche, verbali, di improvvisazione e, non ci crederete, anche canore. Ho dedicato lo spettacolo a mia figlia, oramai diciottenne, perché è lei che ne ha ispirato gran parte».

Made in Marche è ancora una volta una iniziativa del Gruppo  teatrale  Recremisi che da anni organizza un ampio cartellone teatrale al Panettone, spaziando su più generi e dando voce a compagnie marchigiane ma anche extra regionali.   Il gruppo si è fatto carico in questi anni delle spese di recupero della struttura (circa 300 posti) e della sua gestione:  uno spazio polifunzionale, che ha tutti i requisiti per  ospitare manifestazioni di teatro, danza e musica  di qualità e  che svolge una importante funzione di presidio sul territorio.

I prossimi appuntamenti:
– Sabato 24 Febbraio 2018 ore 21.00 “Kitchen Stories #1 : “Tutto l’amore è clandestino” con Ernesta Argira, regia  Barbara Alesse
– Sabato 10 marzo 2018 ore 21.00 “Viva la vida” con Stefania Terrè, regia Antonio Lovascio
– Sabato 24 marzo  2018 ore 21.00 “Die Landung-Lo Sbarco” con Gian Paolo Valentini, regia Elena Fioretti