NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Passeggiando fra i cunicoli dell’Ancona sotterranea

Da domenica 3 settembre sarà possibile visitare i cunicoli del Viale della Vittoria al prezzo di 20 euro a persona. Per partecipare è necessario prenotarsi via e-mail (prenotazioni@anconasotterranea.it) o chiamando il 3295462168

ANCONA- Viaggio nell’Ancona sotterranea con le guide speleologiche della Regione Marche, tra i cunicoli di un antico acquedotto che passano proprio sotto al Viale della Vittoria. La vasta rete idraulica si snoda fino al porto traianeo, e l’acquedotto presumibilmente di epoca pre-romana, portava l’acqua dal Monte Conero fino ad Ancona e Numana. Domani, domenica 3 settembre, per la prima volta si aprirà al pubblico la visita dei cunicoli del Viale della Vittoria. Un percorso di circa 800 metri con varie diramazioni che vanno dallo Stadio Dorico al Monumento ai Caduti. I cunicoli sono stati costruiti con una tecnica molto antica ma sono visibili gli ultimi rifacimenti risalenti ai primi del ‘900. L’apertura di domani rappresenta il secondo step di “Ancona sotterranea”. Il primo step è stato inaugurato lo scorso anno con la visita alla cisterna Stamira e alla cisterna romana del Calamo. Il terzo step, presumibilmente entro il 2018, interesserà la zona di via Trento inclusa la cisterna “Chioccia”.

«Solo nel 2000 il Comune ha fatto una mappa catastale dei cunicoli sotterranei di Ancona.  L’assessorato alla Cultura e al Turismo sta cercando di valorizzare progressivamente tutte le bellezze della città, sia quelle in superficie che quelle sotterranee- commenta Paolo Marasca, assessore alla Cultura-. C’è una grande richiesta da parte del pubblico di visitare quello che della città non si può vedere. La passione degli speleologi è stata fondamentale per vedere questi luoghi e aprirli ai visitatori».

Noi di Centro Pagina abbiamo visitato in anteprima i cunicoli del Viale della Vittoria. Accompagnati dalle guide speleologiche dell’associazione “Ancona sotterranea” e dotati di apposite tute, stivali di gomma, guanti e casco di protezione con luce, si accede da un tombino davanti all’ingresso dello Stadio Dorico. Si scende tramite delle piccole scale e sia arriva a circa 9 metri sotto terra. Si cammina in fila indiana tra stretti cunicoli e appoggiando i piedi su due “binari”. In mezzo infatti scorre l’acqua e i fontanieri che avevano il compito di pulirla, in questo non si bagnavano. Durante il percorso si incontrano alcuni pozzi profondi ben 20-25 metri. Sono comunicanti tra loro, caratteristica necessaria per regimare l’acqua nei vari rami dell’acquedotto. Inoltre, era possibile farla decantare cosicché fosse pulita una volta estratta dal pozzo. Nell’acqua che scorre in mezzo ai “binari” si trovano le radici degli alberi, riuscite a penetrare dall’esterno. In un punto invece, dove l’acqua non scorre, ci si imbatte in a sostanza melmosa. A primo acchito sembra fango, in realtà è calcare. Finito il tour sotterraneo si esce dallo stesso tombino davanti allo Stadio Dorico.

Pozzo

Ancona sotterranea rappresenta una vera e propria città sotto la città, fatta di cunicoli, cisterne, percorsi risalenti a vari periodi storici che si estendono per chilometri e chilometri e che pochi conoscono. Ad oggi i percorsi visitabili con le guide speleologiche sono: la cisterna del Calamo, dove è stata allestita una mostra fotografica permanente con delle tavole che illustrano gli ipogei di Ancona e zone limitrofe, e la cisterna Stamira. Dotati dell’attrezzatura speleologica, si visitano 11 cisterne con l’acqua sopra le caviglie camminando su un terreno argilloso. Da gennaio ad agosto sono stati accompagnati dei sotterranei di Ancona 867 visitatori più una cinquantina di ospiti selezionati come blogger, giornalisti o organizzazioni di promozione turistica.

«I visitatori hanno sempre mostrato un attento interesse e meraviglia per quello che la nostra città nasconde nel suo sottosuolo, sia per interesse storico che per puro spirito di avventura» afferma Andrea Gagliardini, guida speleologica e responsabile “Ancona sotterranea.

Da domenica 3 settembre sarà invece possibile visitare i cunicoli del Viale della Vittoria al prezzo di 20 euro a persona. per partecipare è necessario prenotarsi via e-mail (prenotazioni@anconasotterranea.it) o chiamando il 3295462168. Il Comune ha messo a disposizione dell’associazione “Ancona sotterranea” dei locali utili per lo spogliatoio degli utenti.