Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, via libera a 21 nuovi posti letto di terapia intensiva all’ospedale di Torrette

L'Azienda ospedaliera realizzerà in autonomia le nuove degenze, due delle quali saranno ubicate nella Terapia Intensiva Post Operatoria e altre 19 nel piano che ospita la sede Dea

L'ospedale regionale di Torrette
L'ospedale regionale di Torrette, ad Ancona

ANCONA – 21 nuovi posti letto di terapia intensiva a Torrette e la realizzazione del triage pediatrico e adulti al Salesi. È corsa contro il tempo all’ospedale regionale per predisporre nuove degenze per i casi gravi che, se l’andamento attuale della pandemia dovesse continuare al ritmo attuale, vedrebbe la richiesta di letti in terapia intensiva a Torrette crescere ancora di più. Per questo l’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona, per fronteggiare la nuova ondata di ricoveri, ha predisposto di realizzare in autonomia 21 nuovi posti letto di terapia intensiva dei quali 19 saranno realizzati al secondo piano nell’area della sede Dea e 2 presso la Terapia Intensiva Post Operatoria (Tipo). Una possibilità scattata dopo che il commissario Arcuri ha dato la possibilità ai direttori generali delle aziende ospedaliere di disporre i lavori in autonomia.

In questa maniera verranno accorciati i tempi di realizzazione di 21 dei 38 posti letto di terapia intensiva, previsti nel Decreto Rilancio, visto che dei 18 letti di terapia intensiva presenti alla Clinica di Rianimazione, 16 sono già occupati dai malati covid e che gli altri 18 presenti nella Divisione di Malattie Infettive, devono poter accogliere anche i malati non covid.

La Delibera con cui l’Azienda ospedaliera ha dato il via libera all’esecuzione dei lavori, affidati alla Siram, la società che ha in affidamento i servizi di manutenzione della struttura, è stata siglata ieri 27 ottobre.
I tempi per realizzare i nuovi posti letto saranno inferiori, rispetto al cronoprogramma inizialmente previsto: i 19 posti letto al secondo piano dovranno essere consegnati entro 190 giorni (poco più di 6 mesi) rispetto ai 235 (oltre 7 mesi e mezzo) inizialmente stimati, i 2 nella Tipo entro 145 giorni (poco più di 4 mesi) anziché 185 (6 mesi), mentre il triage al Salesi entro 145 giorni invece di 160 (5 mesi e mezzo).

L’importo dei lavori è di 1.460.000 euro Iva esclusa e dovrebbero prendere avvio entro 60 giorni.