Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Valeria Mancinelli tra i 5 finalisti del concorso “Sindaco del mondo 2018”

Il primo cittadino ha ricevuto una comunicazione ufficiale da parte della fondazione City Mayors che ha indetto il contest. Mancinelli: «La graduatoria finale sarà resa nota a gennaio, ma Ancona ha già vinto»

Valeria Mancinelli, sindaco di Ancona

ANCONA – Valeria Mancinelli è tra i cinque finalisti del concorso che eleggerà il sindaco del mondo 2018. «È un momento difficile per le nostre comunità – dichiara il sindaco di Ancona – e c’è un peso nel cuore che ci portiamo tutti addosso, per quanto accaduto a Corinaldo. Ma la notizia si va diffondendo ed è giusto che vi ringrazi. Ho ricevuto una comunicazione ufficiale da parte della fondazione City Mayors: rientro tra i 5 sindaci più votati nel concorso che premia i migliori sindaci del mondo».

«So di aver ricevuto tanti attestati di stima e di affetto dai cittadini di Ancona – ringrazia la Mancinelli – da altre città italiane e non solo. Vi ringrazio davvero, con l’impegno di essere all’altezza di tanta considerazione. La graduatoria finale sarà resa nota a gennaio, ma Ancona ha già vinto».

La Mancinelli, nei mesi scorsi, aveva superato la prima fase, quella della long list che conteneva 62 sindaci da 36 nazioni, dopodiché era approdata alla seconda fase, quella decisiva della short list: 27 nomi provenienti da 20 Paesi tra cui eleggere il sindaco del mondo. Ora il sindaco di Ancona è tra i cinque finalisti. L’associazione senza scopo di lucro City mayor Foundation, nata nel 2004, ha fin qui incoronato i sindaci di Tirana (Albania, 2004), Atene (Grecia, 2005), Melbourne (Australia, 2006), Cape Town (Sud Africa, 2008), Mexico City (Messico, 2010), Bilbao (Spagna, 2012), Calgary (Canada, 2014), Mechelem (Belgio, 2016).