Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Vaccini bis ad Ancona, la Mole Vanvitelliana favorita sul parcheggio Archi?

L'assessore Foresi insieme all'Asur sta vagliando alcune strutture per potenziare il piano vaccinale nel capoluogo

Mole Vanvitelliana
Mole Vanvitelliana

ANCONA – La voglia di trovare un’alternativa valida al Centro Sportivo Paolinelli per le vaccinazioni ad Ancona, sta spingendo l’Asur in concerto con la Giunta comunale alla ricerca di nuove strutture che possano sposarsi con le esigenze riscontrate. Il flusso di gente al Paolinelli si sta rivelando troppo ampio e proprio per questo, anche al fine di rispettare la normativa prevista, raddoppiare i luoghi interessati dal piano vaccinale si sta rendendo necessario.

Al vaglio dell’autorità sanitaria ci sono diverse alternative. Dalle più quotate Mole Vanvitelliana (dove è stato già svolto un sopralluogo nelle ultime ore) e Parcheggio Archi, fino a diverse palestre scolastiche e al novero va aggiunto anche il Palarossini che nei mesi di giugno-settembre è orfano di tutte le attività sportive. Praticamente quasi escluso il Palaindoor a causa di qualche lavoro.

L’assessore con delega alla Protezione Civile Stefano Foresi, dopo aver visionato la struttura della Mole (insieme all’assessore alla Cultura Paolo Marasca), si è lasciato andare a qualche esternazione che lascerebbe presagire un lieve vantaggio del “Lazzaretto di Ancona” progettato da Luigi Vanvitelli sulle altre strutture: «Abbiamo visitato la sala box e quella del Museo Omero analizzando i luoghi che potranno essere più idonei. Inoltre ci faremo carico di chiedere anche all’Autorità Portuale la possibilità di usufruire del parcheggio situato dinanzi al mercato ittico. Stiamo valutando anche il Palarossini, visto che da giugno a settembre non è impegnato da alcuna attività, diverse palestre scolastiche e un piano intero del Parcheggio Archi. Dobbiamo adeguare le forze a quelle che sono le nostre esigenze».

Un parere utile è quello del presidente di Mobilità&Parcheggi Erminio Copparo che, alla Mole Vanvitelliana, si occupa di affitti sale, pulizia e guardiania e di tutto il gran contenitore che risponde alla logistica: «Non siamo esperti di vaccini ma se sono venuti da noi a fare un sopralluogo un motivo ci sarà. Se sarà scelta la Mole ci metteremo chiaramente a disposizione, dal nostro punto di vista ci siamo limitati a richiedere anche un sopralluogo al parcheggio degli Archi perchè magari può essere ritenuto un luogo funzionale a questa esigenza che si è venuta a creare».

Exit mobile version