Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Uscita a Nord dal porto e viabilità di Torrette, Lega-Fdi: «Subito un consiglio aperto»

Depositata la richiesta sottoscritta dai consiglieri di Forza Italia, 60100 e Movimento 5 Stelle. Si tratta di questioni che non possono più essere rimandate e sulla realizzazione delle quali gli stessi consiglieri esprimono preoccupazione

Consiglio comunale ad Ancona

ANCONA – I consiglieri comunali del gruppo Lega-MNS, Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis e Antonella Andreoli, e il consigliere di Fratelli d’Italia Angelo Eliantonio hanno depositato oggi la richiesta di convocare un consiglio comunale aperto sul tema dell’Uscita a Nord e sulla viabilità di Torrette. La richiesta è stata sottoscritta dai consiglieri di Forza Italia, 60100 e Movimento 5 Stelle.

«Abbiamo preso questa iniziativa – spiegano i consiglieri di Lega-MNS e Fratelli d’Italia – perché riteniamo che i temi dell’Uscita a Nord e della viabilità di Torrette, e i concomitanti Lungomare Nord e il raddoppio della Variante, sono di grande rilevanza per gli interessi dell’intera comunità, per il bene dell’economia cittadina e per il benessere degli abitanti del quartiere di Torrette. Argomenti che non possono più essere rimandati e sulla realizzazione dei quali esprimiamo preoccupazione, vista l’inaffidabilità di Governo e Amministrazione Comunale. Amministrazione che per anni si è caratterizzata per ritardi e immobilismo facendo mancare peso politico in relazione ad un’opera strategica come quella in oggetto.

Il consiglio aperto consentirà di informare appieno la cittadinanza sulla situazione progettuale, di condividere con forza il convincimento che Uscita Nord e viabilità di Torrette sono argomenti da trattare con precisione e urgenza, di approfondire i temi con la collaborazione delle istituzioni, a tutti i livelli, dei cittadini e delle associazioni sociali, politiche e sindacali interessate».

Nel frattempo, oggi, nella seduta del consiglio comunale, è stata approvata la mozione della maggioranza sull’Uscita a Nord, con il solo voto contrario del consigliere Francesco Rubini (AIC). Con la mozione, il consiglio impegna il Sindaco e la Giunta «a chiedere al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tramite comunicazione formale, di dare mandato ad Anas di procedere alle ulteriori fasi di progettazione dell’opera nelle quali indicare e verificare tutti gli accorgimenti tecnico progettuali finalizzati alla realizzazione dell’opera stessa, tenendo in considerazione la particolare fragilità dell’area in cui l’opera si inserisce, senza ulteriori ritardi». Inoltre impegna Sindaco e Giunta «a chiedere al Mit di attivarsi nei confronti di Anas Spa affinché il tratto di strada da via Mattei a Torrette torni nella competenza statale in quanto costituente la parte terminale del realizzando progetto di viabilità statale».

Nel recente incontro della Cna ad Ancona, il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli aveva chiesto conto al premier Conte dell’Uscita a Nord. «Ci sono dei provvedimenti e delle scelte da prendere che non costano niente – aveva detto la sindaca – ma sono decisioni che possono alzare di molto la produttività del sistema Paese. Ad esempio per la nostra regione e per la nostra città poter decidere finalmente qual è il progetto di strada che ci fa entrare e uscire dal porto che aspettiamo da 36 anni. Adesso basta, un progetto si sceglie e su quello si va avanti. Ci sono anche i soldi».

Il premier Conte aveva risposto: «Io le sfide le raccolgo e le assicuro che con la ministra De Micheli ci vedrà tornare presto perché dobbiamo lavorare all’ultimo miglio. Il porto lo dobbiamo collegare alle restanti infrastrutture. Vogliamo sorprendere lei e tutta la comunità di Ancona».

Ieri all’incontro del CNA Nazionale c’è stato un costruttivo “botta e risposta” tra me e il presidente del Consiglio Conte, potete ascoltarlo nella sintesi di questo video!Ho colto questa occasione incontrandolo prima: ho chiesto conto al premier Conte dell'Uscita a Nord e ho ricevuto un impegno. Ma voglio che seguano i fatti per la nostra #Ancona. Abbiamo aspettato fin troppo!

Pubblicato da Valeria Mancinelli su Domenica 27 ottobre 2019