Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

UnivPm, il tasso di occupazione post laurea è del 91,4%; il 59,3% ha un contratto a tempo indeterminato

Prosegue il trend positivo degli ultimi anni per quanto riguarda il tasso di occupazione e le retribuzioni. I numeri nel XXII Rapporto di AlmaLaurea. L'ateneo dorico sta lavorando per garantire a settembre la didattica in presenza integrata con quella online

Università Politecnica delle Marche

ANCONA – Il Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea ha presentato, in streaming, il XXII Rapporto sul Profilo e sulla Condizione occupazionale dei laureati di 76 università aderenti al Consorzio. Il tasso di occupazione e le retribuzioni sono più elevati rispetto alle media nazionale.

I NUMERI
Il tasso di occupazione dei laureati magistrali intervistati a un anno dal conseguimento del titolo è pari all’82,3% che sale al 91,4% per gli intervistati a cinque anni dalla laurea. La media nazionale è per il primo caso pari al 71,7%; per il secondo dato è dell’86,8%.
La maggior parte di loro è assunto con contratto a tempo indeterminato (59,3%) e percepisce una retribuzione media pari a 1.513 euro mensili netti. In questo caso la media nazionale è invece pari a 1.285 euro al mese.

Ma dove vanno a lavorare?
Il 78,1% dei laureati è inserito nel settore privato, mentre il 20,4% nel pubblico. La restante quota lavora nel non-profit 1,2%. L’ambito dei servizi assorbe il 61,4%, mentre l’industria accoglie il 35,8% degli occupati; 2,3% la quota di chi lavora nel settore dell’agricoltura.  

La maggior parte dei laureati triennali prosegue il percorso universitario (66,7%). Il tasso di occupazione dei laureati triennali che invece scelgono di inserirsi nel mondo del lavoro è sempre molto alto, pari all’80,3%.

I dati mostrano come l’offerta formativa dell’Università Politecnica delle Marche sia un ottimo strumento per l’ingresso nel mondo del lavoro. Per il prossimo anno accademico l’Ateneo ha ampliato l’offerta formativa ed è pronto a ripartire con una didattica in presenza, che verrà integrata da una didattica online, in modo che le studentesse e gli studenti abbiano la possibilità di seguire le lezioni in sicurezza e nel rispetto delle norme previste dalle autorità competenti e al contempo salvaguardare il valore della formazione universitaria inclusiva e per tutti.

L’Ateneo non si è fermato, continuano anche gli Smart Open Day, porte aperte, virtualmente, a tutti gli studenti delle scuole superiori che attraverso webinar in diretta avranno la possibilità di confrontarsi con i docenti e conoscere tutti i corsi delle cinque aree della Politecnica: agraria, economia, ingegneria, medicina e scienze.

Sono in programma dal 30 giugno fino al 20 luglio con la possibilità di prenotarsi nel sito www.orienta.univpm.it