Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Una scuola per Amatrice, concerto ad Ancona per raccogliere fondi

Sabato 29 aprile, alle Muse, serata di beneficenza a favore del comune laziale colpito dal sisma lo scorso 24 agosto. Protagonista dell'evento organizzato dai Vigili del fuoco di Ancona, la musica del gruppo DNA – Pink Floyd tribute band

DNA – Pink Floyd tribute band

ANCONA – Per la costruzione di un nuovo complesso scolastico nella zona di Amatrice, l’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale – Sezione di Ancona organizza un concerto benefico sabato 29 aprile, alle ore 21, al teatro delle Muse. L’iniziativa, promossa con la collaborazione del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, è stata presentata questa mattina in Comune alla presenza dell’assessore alla Partecipazione democratica e Protezione civile, Stefano Foresi, del Presidente Nazionale dell’Associazione Vigili del Fuoco, Gianni Andreanelli, di Angelo Molinari del Comando provinciale Vigili del fuoco Ancona, Gianni Zitti del gruppo Dna, Maurizio Pesaro della raccogliereBanca Widiba.

Il concerto, con entrata ad offerta libera (importo consigliato 10 euro) sarà un tributo ai Pink Floyd, mitica band inglese. Patrocinata dal Comune, con il supporto del distretto Marche di Banca Widiba, la serata vedrà come protagonista il gruppo DNA – Pink Floyd tribute band. La raccolta fondi per la scuola (costo complessivo 3,5 milioni di euro per elementari e medie) è partita in tutta Italia e trova nell’appuntamento anconetano, uno degli eventi più significativi.

Conferenza stampa di presentazione del concerto organizzato dai Vigili del fuoco

 «Con i Vigili del fuoco che fanno parte dell’Associazione nazionale VV.FF. Onlus – dichiara l’assessore Foresi – abbiamo da sempre un ottimo rapporto di collaborazione con proficui risultati. Per questo e per il nobile fine perseguito, abbiamo creduto doveroso sostenere questa loro iniziativa». «Il nostro ruolo – spiega Gianni Andreanelli – è di supporto al servizio principale in caso di calamità ma il nostro impegno è presente non solo nel soccorso ma anche nella ricostruzione». I Vigili del fuoco del Comando provinciale di Ancona, che non hanno mai lasciato le zone del sisma dal 24 agosto e che tuttora hanno 20 uomini impegnati ad Arquata del Tronto, sosterranno questo evento, come ha confermato Angelo Molinari del Comando Provinciale.

(Foto: DNA – Pink Floyd tribute band)

LA BAND – Il progetto DNA nasce sui banchi di scuola. Agli inizi suonano di tutto, con gran fragore e scarsi risultati. Poi un giorno, qualcuno compra un disco con un strana copertina: un prisma che galleggia nel buio… era il 1974. Come folgorati sulla via di Damasco, tutte le energie saranno d’ora in poi impiegate per riprodurre il sound dei Pink Floyd, inteso non come semplice riproduzione di note ma come ricerca di suoni e studio della tecnica musicale dei vari componenti. Da quei giorni è passato del tempo; la storia della Band ha seguito, fra alti e bassi, quelle che sono le normali vicende della vita. Il presente dei DNA inizia nel 1995 quando alcuni dei fondatori della Band decidono di ridarle vita per scommessa e per passione. Oggi DNA è perfettamente inserita nel grande circuito del “fenomeno” tribute band. Recentemente in collaborazione con altri musicisti e cantanti ha allestito e portato in scena THE WALL, nella sua interezza scenografica (costruzione e abbattimento di un “vero” muro alto più di 7 metri), e assieme alla orchestra sinfonica G. Rossini di Pesaro diretta dal Maestro Roberto Molinelli ha partecipato a “Pink Floyd la storia, la leggenda”, uno spettacolo ideato da Claudio Salvi che narra con parole e musica il mito della leggendaria Band Inglese. Il gruppo è composto da Alessandro Carletti, Paolo Fiorini, David Mancinelli, Marco Mannini, Gianni Zitti, Daniela Canova, Nunzia Senigagliesi, Robertino Riminucci.