Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Un altro trionfo per Giorgia Speciale

L’enfant prodige della vela anconetana conquista l’oro a Quiberon e qualifica l’Italia per le Olimpiadi Giovanili del 2018. «Sono felice ed orgogliosa per il titolo riconfermato ma soprattutto per la gestione della gara», dice l'atleta

Giorgia Speciale dopo la vittoria

QUIBERON (FRA)- Sventola forte la bandiera italiana a Quiberon, a salutare l’ennesimo trionfo dell’enfant prodige Giorgia Speciale. La velista anconetana, nelle acque francesi, si è aggiudicata con pieno merito il suo quarto mondiale Windsurf nella categoria Techno Plus dando ancora una volta saggio di tutte le sue grandissimi doti. Una competizione preparata e vinta dalla dorica con la personalità dei grandi, dimostrandosi pronta per traguardi ancora superiori. «Sono Felice e orgogliosa per il titolo riconfermato ma soprattutto per la gestione della gara – ha detto la campionessa a fine gara – Dall’inizio della stagione ho lavorato per questo evento, preparandomi con precisione e dedizione e sono arrivata a Quiberon in ottima forma fisica e veloce in tutte le condizioni».

A livello di gara si è trattato di un testa a testa entusiasmante con la francese Heloise Maquaert, protagonista anche lei nelle acque bretoni. In una lotta senza esclusione di colpi tra le due è stata la seconda manche a rivelarsi decisiva, con la Speciale che ha staccato la sua rivale in modo chiaro e decisivo. Nonostante il successo fosse già arrivato matematicamente, l’anconetana ha voluto comunque prender parte all’ultima manche, trionfando anche nell’occasione. Una giornata da ricordare, con un primato storico tra ben 119 atleti partecipanti suddivisi in raggruppamenti maschili e femminili.

«Possiamo dire che, per me e per il surf giovanile italiano, questa è una vittoria che vale doppio perché ha regalato all’Italia il pass per le Olimpiadi giovanili, che si svolgeranno nel 2018 in Argentina. Dopo una piccola pausa, riprenderò a lavorare con il mio allenatore alla SEF Stamura e con la nazionale per la qualificazione individuale in vista di questo secondo importantissimo appuntamento». Verso il prossimo traguardo Giorgia, e che tu possa sempre avere il vento dalla tua parte. Ancona, le Marche, l’Italia sono con te!