Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Tubatura del gas rotta in via Flaminia: strada riaperta al traffico, rientrate le 50 persone evacuate

L'importantissimo snodo del traffico cittadino e provinciale è stato chiuso per oltre un'ora in entrambi i sensi di marcia, dalla stazione dorica fino all'incrocio di via Conca con Torrette. Fermi fino alle 15:20 anche i treni. Malore per due donne

ANCONA – A causa della rottura di una tubazione del gas, avvenuta intorno alle ore 14 di mercoledì 25 settembre durante i lavori di rifacimento del manto stradale, è stata chiusa via Flaminia, in entrambi i sensi di marcia. Il provvedimento, emesso poco dopo l’episodio, riguardava il tratto che va dalla stazione ferroviaria di Ancona fino all’incrocio per Torrette di via Conca, che ora è stato riaperto.

Sul posto i Vigili del fuoco e le squadre tecniche per individuare la perdita in una zona dove sono in corso alcuni lavori. Il problema è stato risolto solo intorno alle 15:30 con l’avvenuta riparazione della conduttura. Circa 50 le persone che sono state fatte evacuare dalle abitazioni e dai locali adiacenti la perdita per circa un’ora.

Poco distante dalla zona interessata dalla perdita, è intervenuta anche la Croce Gialla di Ancona, per soccorrere due donne – madre e figlia di 47 e 21 anni – che hanno accusato un malore dopo aver respirato il gas. Per precauzione sono state portate in codice verde all’ospedale di Torrette, dove effettueranno degli accertamenti.

Immediatamente il traffico è andato nel caos. La chiusura della via, importante snodo viario di tutto il traffico cittadino e costiero, è stata gestita dalla Polizia Municipale, deviando il traffico per chi proveniva da nord su via Conca, e in piazza Rosselli per i mezzi che sopraggiungevano da sud. Tramite la pagina facebook del Comune, si consigliava agli automobilisti un percorso alternativo prima di arrivare in zona stazione. Dopo la riapertura della via Flaminia al traffico, la situazione è in graduale miglioramento.

Polizia Locale, Vigili del fuoco e squadre tecniche nella zona della rottura, lungo la via Flaminia
Polizia Locale, Vigili del fuoco e squadre tecniche nella zona della rottura, lungo la via Flaminia

Deviate anche le linee urbane 30 e 37 e quelle extraurbane dirette a Nord, non potendo transitare nel tratto di strada chiusa al traffico, dalla Stazione Centrale sono state deviate, in entrambi i sensi di marcia, sulla tratta alternativa Piazza Ugo Bassi – Variante – Torrette, per poi riprendere il loro normale percorso di linea.

Interrotto dalle 14:15 fino alle 15:20 anche il transito dei treni lungo le linee Bologna-Ancona e Roma-Ancona. I treni in viaggio – si legge dal sito Trenitalia.com – hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 70 minuti.

Treni direttamente coinvolti:

FR 9805 Torino Porta Nuova (9:20) – Lecce (18:52)
FB 8809 Milano Centrale (10:35) – Taranto (19:46)
FB 8811 Milano Centrale (11:35) – Lecce (20:52)
FB 8820 Taranto (10:19) – Milano Centrale (19:25)
IC 607 Bologna Centrale (12:00) – Bari Centrale (19:05)
IC 610 Lecce (8:20) – Bologna Centrale (17:00)
IC 541 Ancona (15:30) – Roma Termini (19:28)
R 21686 Jesi (13:50) – Ancona (14:21)
R 21681 Ancona (14:30) – Fabriano (15:46)
R 21688 Fabriano (13:40) – Ancona (14:54)
R 12016 Ancona (15:15) – Pesaro (16:12)
R 21685 Ancona (15:40) – Fabriano (16:57)
R 21682 Fabriano (14:30) – Ancona (15:47)

Treni cancellati:

R 12014 Ancona (14:42) – Rimini (15:40)
R 12023 Rimini (16:50) – Ancona (18:12)

Treni parzialmente cancellati:

R 11535 Piacenza (9:49) – Ancona (14:49): limitato a Pesaro (13:52)
R 2125 Piacenza (8:49) – Ancona (13:58): limitato a Fano (13:16)
R 2134 Ancona (14:42) – Piacenza (19:12): origine a Fano (15:16)
R 2127 Piacenza (10:49) – Ancona (15:20): limitato a Falconara (15:08).