Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, tragedia in mare: recuperato il cadavere di un 60enne

Il corpo è stato avvistato intorno alle 18 a un miglio da Marina Dorica da una motovedetta del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Ancona

Marina Dorica

ANCONA – Tragedia in mare ad Ancona. Un uomo di 60 anni è stato recuperato cadavere a un miglio da Marina Dorica, il porto turistico di Ancona. Il corpo è stato avvistato intorno alle 18 di oggi da una motovedetta del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Ancona nel corso di un servizio operativo condotto in mare per la verifica sul rispetto delle misure previste per il contenimento dell’epidemia di coronavirus.

L’uomo, già identificato dalle fiamme gialle, indossava abiti civili al momento del ritrovamento e aveva con se i documenti. L’ipotesi è che la morte sia avvenuta poco prima del ritrovamento, dal momento che il corpo non presentava segni di decomposizione. Inoltre sul corpo non sono stati trovati segni che possano far pensare ad una morte violenta.

La salma è al porto di Ancona, presso gli ormeggi della Stazione Navale della Guardia di Finanza. Le fiamme gialle stanno rintracciando proprio in questi momenti i famigliari dell’uomo. Intanto si attende l’arrivo del medico legale e del magistrato per gli eventuali accertamenti che potranno essere disposti.