Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

«Ho dimenticato le chiavi», pompieri aprono la porta e trovano due cani morti

Choc a Torrette di Ancona dove nel pomeriggio di oggi (29 aprile) una donna ha chiamato il 115 per rientrare in casa. Dentro una situazione di completo degrado

Foto di repertorio

ANCONA – Erano arrivati in via Esino, nel quartiere di Torrette, per l’apertura di una porta ma quando sono entrati sono stati travolti da un cattivo odore.

In casa c’erano due cani morti e un terzo ancora vivo. Dentro sporcizia ovunque, comprese le feci degli animali. È stato a quel punto che i vigili del fuoco hanno chiamato il vigili urbani e il 118. Sul posto è arrivata una ambulanza della Croce Gialla e l’automedica. Hanno preso in cura una donna di 51 anni. Era stata lei, inquilina dell’appartamento trovato in una forte situazione di degrado, a chiamare perché si era persa le chiavi di casa e non riusciva ad entrare.

Ora è al vaglio della polizia locale ricostruire la vicenda e soprattutto verificare da quanto tempo i cani sono stati lasciati soli in casa. Uno presentava i segni di cannibalismo, mangiato probabilmente da un altro cane della casa. Il comandante Liliana Rovaldi aspetta l’esito del veterinario dell’Asur, chiamato sul posto per portare via i cani, prima di procedere con una denuncia a carico della donna che è seguita dai servizi sociali.