Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Torrette sotto la neve e difficoltà per raggiungere l’ospedale, Caporossi: «Rinviate le visite non urgenti» (VIDEO E FOTO)

I fiocchi fitti scesi dalla mattina hanno creato problemi alla viabilità già dalle 12. Il nosocomio ha attivato spalatori e mezzi per liberare le strade interne. Il direttore: «Il problema sono le vie limitrofe, impercorribili»

Spazzaneve per liberare l'accesso al pronto soccorso di Torrette
Spazzaneve per liberare l'accesso al pronto soccorso di Torrette

ANCONA – Venti centimetri di neve e la viabilità attorno all’ospedale va in tilt. Torrette sotto Burian mette a dura prova chi oggi si doveva recare in ospedale. Via Flaminia, la galleria del Montagnolo e via Conca hanno registrato forti rallentamenti e automobilisti in difficoltà. All’interno della cittadella bianca è scattato il piano neve con spalatori per liberare gli accessi pedonali e mezzi meccanici per liberare la strada di accesso al pronto soccorso. Sul posto a coordinare e visionare lo stato della situazione il direttore generale dell’azienda Ospedali Riuniti.

«Abbiamo tre mezzi che operano in contemporanea per liberare piazzali e strade interne – spiega Michele Caporossi – purtroppo qualche disagio si registra ma dentro la nostra area la situazione è sotto controllo. Il problema sono le vie esterne, impercorribili. Sappiamo che alcuni mezzi di soccorso hanno avuto difficoltà a raggiungere l’ospedale, arrivando da fuori Ancona. Il parcheggio non è accessibile ma a quello provvederemo in un secondo do momento. Nevica di continuo. Stiamo buttando sale x evitare che l’utenza scivoli».

Si spala all'ospedale regionale

VIDEO Neve e disagi a Torrette LEGGI L'ARTICOLO: https://www.centropagina.it/ancona/torrette-sotto-la-neve-e-difficolta-per-raggiungere-ospedale-caporossi-rinviate-le-visite-non-urgenti/#centropagina

Geplaatst door CentroPagina op maandag 26 februari 2018

Il direttore ha attuato anche la pronta disponibilità del personale medico e infermieristico che dignità in ospedale questa notte per evitare che rimanga bloccato in caso debba arrivare subito a Torrette. Il direttore lancia un appello ai cittadini: «Rinviate le visite non urgenti».