Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Tornano i centri estivi, 400 posti a disposizione. Al via le iscrizioni da lunedì 10 giugno

Dal primo luglio al 31 luglio ospiteranno bambini e ragazzi tra i 4 e i 14 anni e le domande potranno essere consegnate fino al 20 giugno. Borini: «Le tariffe sono rimaste invariate rispetto all’anno scorso»

ANCONA – Dal primo luglio al 31 luglio torneranno i centri estivi organizzati dal Comune, per bambini e ragazzi tra i 4 e i 14 anni. Le domande dovranno essere consegnate a mano dal 10 al 20 giugno, solo presso gli uffici della 2° Circoscrizione (via Scrima 19), il lunedì, mercoledì, venerdì dalle 12 alle 18; il martedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 13.

Tiziana Borini, assessore alle Politiche Educative

Se negli ultimi due anni i posti a disposizione erano 520, quest’anno sono 400. «Abbiamo notato tra il 2017 e il 2018 una leggera flessione delle iscrizioni – spiega Tiziana Borini, assessore alle Politiche Educative – e, quindi, quest’anno i posti sono leggermente di meno. La flessione probabilmente è legata al fiorire di proposte da parte di varie associazioni e privati, che si sono moltiplicate negli ultimi anni. Non siamo più gli unici. Oggi c’è una vasta gamma di offerte su cui i genitori possono scegliere e, inevitabilmente, c’è stata una flessione. I privati ci battono sul tempo. Il Comune ha dei tempi ben precisi legati a determinate procedure, mentre i centri estivi privati hanno già pubblicizzato le loro proposte. Noi comunque avevamo detto che li avremo organizzati e a giorni usciranno i manifesti. Già sul sito del Comune i genitori possono trovare tutte le informazioni».

I Centri, per il terzo anno consecutivo, saranno gestiti dalla Ludus Cooperativa e saranno aperti dal lunedì al venerdì con due fasce orarie: 8-12.30 ( senza pranzo) oppure 8-14.30 (con pranzo). Sono previsti laboratori, attività sportive tra cui torneo di basket e danza hip hop, uscite sul territorio, ad esempio al mare a Palombina, e gite, come quella in barca sulla Riviera del Conero. Il costo dei centri estivi varia in base al reddito Isee, da 60 a 300 euro con il servizio mensa e da 40 a 200 euro senza mensa. Frequenza con mensa (8-14.30): con reddito Isee da 0 a 5mila euro, il costo è 60 euro; da 5.001 a 15mila euro, il prezzo è 150 euro; da 15.001 a 25mila euro è 220 euro; da 25.001 in poi (o non residenti) 300 euro. Frequenza senza mensa (8-12.30): con reddito Isee da 0 a 5mila euro, il costo è 40 euro; da 5.001 a 15mila euro è 100 euro; da 15.001 a 25mila euro è 150 euro; da 25.001 in poi (o non residenti) 200 euro. «Le tariffe sono rimaste invariate rispetto all’anno scorso – assicura la Borini – e sono adeguate in base alle varie fasce di reddito». Le famiglie che intendono usufruire della riduzione tariffaria, corrisposta direttamente dall’Amministrazione, devono obbligatoriamente presentare copia dell’Isee altrimenti la tariffa dovrà essere pagata per intero. I non residenti nel comune di Ancona pagano le tariffe per intero.

In totale i posti a disposizione sono 400 e la maggior parte (100) sono offerti dall’istituto comprensivo Novelli Natalucci: i centri estivi saranno nella scuola primaria De Amicis in corso Amendola con 60 posti per bambini dai 7 ai 14 anni, e nella scuola dell’infanzia Piaget in via Montegrappa con 40 posti per bambini dai 4 ai 6 anni. Gli istituti comprensivi Quartieri Nuovi, Grazie Tavernelle, Posatora Piano, Cittadella Centro, offrono ognuno 65 posti. Per l’istituto Quartieri Nuovi i centri estivi saranno alla primaria Rodari (7-14 anni) e nella scuola dell’infanzia Primavera (4-6 anni), entrambe in via Brecce Bianche. Per l’istituto Grazie Tavernelle: primaria Savio in via Torresi (7-14 anni) e infanzia Sabin in via Camerano (4-6 anni). Per Posatora Piano: primaria Elia (7-14 anni) e infanzia Regina Margherita (4-6 anni), entrambe in via Sebenico. Per Cittadella Centro: media Donatello (7-14 anni), infanzia Verne (4-6 anni), entrambe in via Tiziano. Quaranta invece i posti a disposizione nell’istituto comprensivo Ancona Nord: primaria Alighieri (7-14 anni), infanzia Sirenetta (4-6 anni), entrambe in via Volta. Le domande dei residenti fuori Comune, verranno accolte solo a condizione che ci siano posti disponibili al termine delle iscrizioni.