Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Tombolini nel consiglio direttivo di Anci Marche

Lo rende noto l'Associazione nazionale dei Comuni d'Italia della regione. Il sindaco di Numana entra al posto del primo cittadino di Fabriano Gabriele Santarelli

Gianluigi Tombolini

ANCONA – Gianluigi Tombolini, sindaco di Numana, entra nel consiglio direttivo di Anci Marche. A rendere nota la nomina l’Associazione nazionale dei Comuni d’Italia delle Marche. Tombolini entra al posto del sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli che è già membro di diritto in quanto consigliere nazionale dell’Anci.

Sabato, scorso 17 ottobre, la votazione che aveva visto l’elezione a presidente dell’ente di Valeria mancinelli, prima cittadina di Ancona. Mancinelli aveva prevalso con 116 preferenze su 84 sulla candidatura del collega di Jesi Massimo Bacci.

Pertanto Mancinelli guiderà il consiglio direttivo composto da:
Simone Pugnaloni, Sindaco di Osimo, Rosa Piermattei, Sindaco di San Severino Marche, Nazareno Franchellucci, Sindaco di Porto Sant’Elpidio, Enrico Piergallini, Sindaco di Grottammare, Simona Guidarelli, Sindaco di Pergola, Sandro Sborgia Sindaco di Camerino, Andrea Gentili, Sindaco di Monte San Giusto, Damiano Costantini, Sindaco di Chiaravalle, Daniele Carnevali, Sindaco di Polverigi, Massimo Bacci, sindaco di Jesi, Mauro Ferranti, Sindaco di Montappone, Luca Piergentili, Sindaco di Sarnano, Gianluigi Tombolini, Sindaco di Numana, Enrico Rossi, Sindaco di Cartoceto, Giuseppe Galasso, Consigliere comunale di Pedaso.

I membri di diritto sono i sindaci capoluogo di provincia e i coordinatori dei piccoli comuni, consigli comunali, giovani amministratori e i consiglieri nazionali eletti in quota regionale.

© riproduzione riservata