Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

The Guardian: «Sirolo meta turistica europea da non perdere»

Il prestigioso quotidiano britannico, ritorna a parlare di Sirolo e del Conero, indicandoli come mete turistiche europee da non perdere

Spiaggia delle Due Sorelle - Sirolo

SIROLO – Il popolare tabloid di “Sua Maestà”, sul suo magazine “KayaK”, pochi giorni fa ha recensito nuovamente Sirolo, annoverandolo, insieme al Monte Conero, tra le migliori 18 mete raggiungibili da Londra. Nell’articolo, corredato da una spettacolare foto panoramica di spiaggia Urbani, si ricorda che a Sirolo si possono visitare, oltre alle spiagge e alle baie naturali, anche chiese, boschi di pini, il parco regionale del Conero e degustare la rinomata cucina marchigiana.

La foto di spiaggia Urbani pubblicata sul magazine “KayaK” del popolare tabloid “The Guardian”

Non è la prima volta che il “The Guardian”, noto quotidiano britannico, cita Sirolo, la perla della Riviera del Conero. Il popolare tabloid già il 29 marzo 2013, con un articolo sulla regione Marche dal titolo “How to visit le Marche on a budget”, pubblicando la foto del tratto di spiaggia sirolese dei “Frati” e una panoramica del nucleo storico del paese, definì la spiaggia delle “Due Sorelle” come la più bella del Conero, raggiungibile solo via mare. L’innamoramento per Sirolo continuò tanto che, il 28 maggio del 2015, The Guardian ritornò su Sirolo con un articolo dal titolo “La costa italiana: consigli di viaggio per i lettori”, dove venne pubblicata un’altra foto aerea di Sirolo e della spiaggia Urbani, accanto alle foto di altre famosissime e rinomate spiagge italiane. Nell’articolo si faceva inoltre riferimento alle “grotte” di Sirolo che, dopo essere state usate in passato dai pescatori come rimessaggio, oggi sono state recuperate e riconvertite. Infine lo scorso anno in “Where to go on holiday in 2016”, The Guardian pose tra le mete appetibili e consigliate per l’ estate, la spiaggia delle “Due Sorelle”, definita come spettacolare, sotto le bianche scogliere, con una foto che mostrava dall’alto il suo mare limpido e cristallino.