Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, Teatro delle Muse: ripartenza confermata con la mostra omaggio a Castellucci

L'esposizione è titolata "Attore, il nome non è esatto. Il Teatro di Romeo Castellucci - Socìetas Raffaello Sanzio nelle foto di Luca Del Pia". Da domani visitabile dalle 16 alle 19.30, fino al 13 giugno

Velia Papa davanti all'ingresso della mostra fotografica dedicata al lavoro di Romeo Castellucci

ANCONA – Aveva sperato che la Regione potesse tornare gialla per riaprire finalmente le porte del Teatro delle Muse di Ancona: un sogno trasformatosi in realtà. E non può che essere soddisfatta Velia Papa, direttore di Marche Teatro, perché uno dei luoghi simbolo della cultura anconetana, da domani, 27 aprile, tornerà a popolarsi di spettatori. O, per meglio dire, visitatori, in quanto la ripartenza vedrà come prima iniziativa una mostra fotografica Attore, il nome non è esatto. Il Teatro di Romeo Castellucci – Socìetas Raffaello Sanzio nelle foto di Luca Del Pia. Si tratterà di un percorso per immagini che farà immergere il pubblico nella poetica di un artista e di una compagnia tra le più rilevanti nella storia del teatro contemporaneo.

La mostra sarà ad ingresso gratuito e visitabile per un massimo di 30 minuti: sarà aperta dal martedì al sabato dalle 16 alle 19,30. Obbligatoria, invece, la prenotazione. Resterà fruibile fino al 13 giugno, in coincidenza con la nuova edizione di Inteatro Festival che quest’anno si terrà dal 4 al 13 giugno 2021 tra Ancona e Polverigi.

Scendendo nei dettagli, gli scatti proposti racconteranno spettacoli memorabili molti dei quali presentati al Festival Inteatro che nel 1993 dedicò un’intera edizione esclusivamente ai lavori della compagnia riconoscendone la straordinaria visionarietà. Le immagini sono tratte da: Amleto. La veemente esteriorità della morte di un mollusco 1992, Buchettino 1995, Orestea (Una commedia organica?) 1995, Pelle d’asino 1996, Giulio Cesare 1997, La prova di un altro mondo 1998, Genesi. From the museum of sleep 1999, BN. #05 BERGEN. V Episodio della Tragedia Endogonidia (2003). L’allestimento è a cura di Lucio Diana, la musica di Scott Gibbons.

BN.#5 Bergen, anticipazione della mostra

«Abbiamo pensato di omaggiare Romeo Castellucci, artista di teatro celebrato in tutto il mondo», ha dichiarato Velia Papa, ricordando che «in occasione dell’edizione 2021 di Inteatro Festival, l’omaggio vedrà anche la pubblicazione di un libro con alcune foto inedite, una rassegna di film tratti dal suo lavoro e la presenza dello stesso Castellucci alla mostra il 12 giugno».