Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Tamponi in aeroporto agli studenti, operazioni al via. Servizio esteso alle materne, seconde e terze medie (FOTO)

Test anche oggi pomeriggio, lunedì e martedì. Il sindaco di Falconara, Stefania Signorini: «Sforzo organizzativo maggiore, ma necessario visto il ritorno in zona arancione. Grazie a chi l’ha reso possibile»

Il Terminal del Sanzio dove si stanno svolgendo le operazioni di screening con i bambini delle scuole

FALCONARA – Aeroporto delle Marche, cominciate le operazioni di screening anti Covid-19 per gli studenti delle elementari e prima media di Falconara. Nella giornata odierna saranno sottoposti a tampone (gratuito e su base volontaria) gli alunni delle scuole Da Vinci, Marconi e Montessori, facenti parte dell’Istituto Comprensivo Sanzio. Il servizio, per consentire un rientro sui banchi (mercoledì 7 aprile) più sicuro possibile, è stato organizzato in sinergia tra Comune, Aerdorica e direzione aeroportuale Enac, la Innoliving e il Polo diagnostico del gruppo Kos Marche (con quest’ultime due realtà che già curano il presidio sanitario per i test alla popolazione dallo scorso autunno in un altro padiglione dedicato).

A fare visita ai bimbi e alle famiglie, qualche minuto fa, il sindaco Stefania Signorini, assieme alla dirigente scolastica dell’IC Centro Rosa Martino, Laura Cerasa in rappresentanza di Aerdorica, il direttore generale dell’azienda dorica Innoliving Danilo Falappa ed Enrico Brizioli, amministratore delegato Kos Care. Presente anche il coordinatore comunale di protezione civile Mauro Malatesta, assieme ai volontari che stanno disciplinando le composte operazioni in entrata e uscita dal Terminal.

Lo screening proseguirà anche nel pomeriggio, con i restanti alunni del Sanzio. Dopodiché riprenderà lunedì 5 aprile con le scuole del Comprensivo Centro (Alighieri, Leopardi e Giulio Cesare) e la media Ferraris e martedì 6 con le Moro e Mercantini. La novità più importante, tuttavia, considerato l’imminente ritorno in zona arancione, è che l’organizzazione ha scelto di estendere il servizio anche agli studenti delle materne, seconde e terze media (ugualmente in presenza da mercoledì). Disponibile nelle giornate già indicate, nelle fasce orarie 8.30-18.30. Per le scuole dell’infanzia non sarà necessaria la prenotazione.

«C’è voluto un grande sforzo organizzativo in più – ammette Signorini -. Per questo devo ringraziare nuovamente tutti i soggetti coinvolti, autorità, aziende, sanitari e volontari, che l’hanno reso possibile. Rientrare in scuola, e rientrare a scuola in sicurezza, è fondamentale. Lo screening, in questo senso, è utile a tracciare nuovi casi, isolarli ed evitare di vanificare i sacrifici compiuti sin qui».