Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

“Sulle strade della meditazione”, il regalo di Menichelli ad Ancona

Prima di lasciare l'arcidiocesi di Ancona-Osimo, domenica 17 settembre, il cardinale donerà alla città una statura raffigurante Giovanni Paolo II, opera dell'artista Albano Poli di Verona

Il cardinale Edoardo Menichelli Arcidiocesi Ancona-Osimo

ANCONA – Il cardinale Edoardo Menichelli donerà una statua alla città come segno di ringraziamento. Dopo 13 anni Menichelli sta infatti per lasciare l’Arcidiocesi di Ancona-Osimo, dove si insedierà mons. Angelo Spina, nuovo vescovo scelto da papa Francesco. La cerimonia si svolgerà domenica 17 settembre: alle 18 l’arcivescovo celebrerà la Santa messa nella cattedrale di San Ciriaco, mentre alle 18.30 ci sarà l’inaugurazione della statua di Giovanni Paolo II (Art Poli), dono di Menichelli alla città di Ancona.

Si tratta di un’opera realizzata dall’artista Albano Poli di Verona, che ha realizzato opere religiose distribuite in tutto il mondo, che raffigura Giovanni Paolo II e che ha come titolo “Sulle strade della meditazione”. Una statua in bronzo fuso, alta circa 3 metri, che verrà collocata su un piedistallo a fianco della torre campanaria del Duomo. Domenica 17 non sarà comunque l’ultimo appuntamento con il cardinale.

Domenica 24 settembre, alle ore 17, Menichelli presiederà la solenne concelebrazione eucaristica e di saluto alla comunità diocesana. Domenica 1 ottobre, sempre alle 17, ci sarà invece l’ingresso ufficiale a San Ciriaco del nuovo arcivescovo Angelo Spina, a cui il cardinale parteciperà.