Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Strade: tra giugno e luglio interventi per 6 milioni

Altri interventi per 3 milioni prenderanno il via in autunno e in totale ammonta a 9 milioni di euro il costo dei lavori nel 2017. Tra le vie interessate del capoluogo dorico: corso Amendola, Asse nord sud, via Flaminia, viale della Vittoria

ANCONA – Tra giugno e luglio partiranno interventi per quasi 6 milioni di euro nelle strade cittadine, altri lavori per 3 milioni prenderanno il via in autunno. In totale ammonta a 9 milioni di euro il costo degli interventi sulle strade nel 2017. «La cifra a disposizione triplica quanto stanziato in precedenza con grande sforzo da parte dell’Amministrazione – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Manarini – procederemo, prima di tutto, sulle strade che avranno più urgenza d’intervento e con volumi di traffico più alti».

Paolo Manarini, nuovo assessore ai Lavori Pubblici, Frana e Patrimonio

«In pratica, lavoreremo in due tempi – spiega Manarini – per il primo gruppo di strade interessate stiamo concludendo le procedure e i lavori partiranno entro giugno per essere conclusi a settembre. I tempi di esecuzione delle opere sono individuati in tre mesi. Praticamente avremo la possibilità di lavorare in doppio turno, in modo tale da diminuire i tempi di esecuzione e il disagio per i cittadini. Particolare attenzione verrà data alle zone dove esistono attività e strutture pubbliche, in modo che abbiano continuità nella gestione dei servizi, sia pubblici che privati». Attenzione anche all’esecuzione delle opere e «faremo, dove possibile, una sola passata di pavimentazione, con materiali particolarmente adatti, proprio per velocizzare i tempi di esecuzione. Cercheremo anche di organizzare gli interventi per ottenere una viabilità accettabile per l’accessibilità alla città». In questi giorni «sta per essere avviata un’altra gara per la manutenzione straordinaria di altre strade (3 milioni di euro) che partirà entro settembre».

Nei mesi di giugno e luglio partiranno i lavori di bonifica di parte della sede stradale di via Conca (90mila euro); la manutenzione straordinaria di tratti di via Flaminia e By Pass Palombella (233mila e 999 euro) e di via Cavorchie e via Oddo di Biagio (160mila euro); rifacimento del piazzale soprastante l’autorimessa di via Podesti 16/B (114mila); demolizione e fedele ricostruzione di un tratto di muro di sostegno del terrapieno dell’ex mattatoio di via Vallemiano (200mila euro); realizzazione di un ponte su via Saline all’intersezione con il fosso San Sebastiano (200mila euro). E ancora la manutenzione straordinaria nella Zona Centro in corso Amendola, corso Stamira, via Rodi, via otto Marzo, via Matelica (900mila euro); manutenzione straordinaria via Flaminia, viabilità Torrette – Collemarino (900mila euro) e nella Zona Grazie, Q2, Pinocchio Montagnola in via Pichi Tancredi, via Gioberti, via Fermo, via Flavia, via B.Bianche, via Pinocchio, via Montagnola, via Maggini (900mila euro). Manutenzione straordinaria anche nelle frazioni Barcaglione, via Alpi, Candia, via Grancia, Montacuto-Passo Varano, Varano, Passo Varano, Sappanico-Gallignano per 900mila euro; completamento della bonifica del sottofondo stradale del Viale della Vittoria (700mila); rotatoria in via Conca a Torrette (410mila); rifacimento di parte del manto stradale da Varano agli Angeli (75mila). Importo complessivo degli interventi: 5milioni e 783mila euro.

I lavori programmati per l’autunno sono la manutenzione straordinaria di via Piave (112mila e 500 euro); manutenzione straordinaria nella Zona Centro in piazza Cavour, via Vecchini, piazza XXIV Maggio, Largo Cappelli, via Toti, via Corridoni e vie limitrofe (498mila); manutenzione straordinaria in via Martiri della Resistenza, via de Gasperi, Piazzale della Libertà e vie limitrofe (545mila e 500 euro) e in corso Carlo Alberto, piazzale Loreto e vie limitrofe (373mila e 960 euro). E ancora manutenzione straordinaria sull’Asse Nord-Sud (349mila e 250 euro) e in via Marconi, Piazzale Italia e vie limitrofe (372mila e 600 euro); a Posatora in via Fornetto, via Monte Vettore, via Monti Sibillini e vie limitrofe (417mila e 183 euro); in via L. Da Vinci, via Colleverde, via Croce e vie limitrofe (430mila e 650 euro). Importo complessivo degli interventi: 3 milioni e 99mila euro.