Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Strade in sicurezza. Al via Truck&bus

Al via, nel periodo dal 24 al 30 luglio, una serie di ispezioni sulle strade e sulle autostrade dell'Unione grazie al network europeo delle Polizie stradali “tispol”. Tra gli accertamenti della Polstrada, anche la verifica dello stato psicofisico dei conducenti

Il network europeo delle Polizie stradali “tispol” ha programmato nel periodo dal 24 al 30 luglio 2017 l’effettuazione della campagna europea congiunta denominata “truck & bus” (mezzi pesanti e autobus). Obiettivo: ridurre il numero di vittime della strada e quello degli incidenti.

Tispol è una rete di cooperazione tra le polizie stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale oggi aderiscono i 31 paesi tra cui tutti gli stati membri oltre alla Svizzera e alla Norvegia, con la Serbia come osservatore. L’Italia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno, che da ottobre 2016 ha la presidenza del gruppo.

Come funziona
Dal 24 si effettueranno in tutta Europa, durante l’operazione, controlli ai mezzi pesanti adibiti al trasporto merci, autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia d’immatricolazione nazionale che straniera. Durante le giornate di controlli, gli operatori della Polstrada procederanno alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti, del rispetto dei limiti di velocità e del rispetto della normativa sul trasporto delle merci pericolose. A tal fine il servizio polizia stradale ha predisposto sull’intero territorio nazionale, in particolar modo sulle arterie autostradali e di grande comunicazione nazionale, per tutto il periodo in questione, sulle ventiquattrore, l’effettuazione di mirati controlli ai mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci e degli autobus.