Spostate le bancarelle di corso Mazzini. Lunedì cambierà la viabilità

È scattata questa mattina (21 marzo) la rivoluzione del mercato del corso vecchio ad Ancona. Il trasferimento riguarda 28 ambulanti e molti banchi sono stati spostati in via Castelfidardo, a lato dell'ex Metropolitan

Via Castelfidardo

ANCONA – In seguito allo smantellamento del cantiere dell’ex Metropolitan, questa mattina (21 marzo) è cambiata la disposizione delle bancarelle finora collocate nella parte alta di corso Mazzini, nel tratto tra piazza Cavour e via Marsala, mentre lunedì (25 marzo) cambierà la viabilità.

L'ex Metropolitan ad Ancona
L’ex Metropolitan ad Ancona

Il trasferimento riguarda 28 ambulanti: i banchi sono stati collocati nel tratto di corso Mazzini prospiciente l’edificio che ospita il Tribunale (dove erano già stati dislocati temporaneamente alcuni posteggi), in via Castelfidardo tra i corsi Mazzini e Garibaldi, in piazza Roma lato Rettorato e nel tratto di corso Mazzini tra via Marsala e piazza Roma, occupando gli spazi liberi. Nel trasferimento, il Comune ha tenuto conto della graduatoria, redatta nel rispetto dell’art. 36 del testo unico regionale del commercio e dell’art.34 del regolamento comunale per il commercio su aree pubbliche.

Si è dunque aperta una nuova fase per il mercato di corso Mazzini, uno dei più antichi d’Italia, nato agli inizi degli anni ’50, quasi contemporaneo al famoso mercato romano di Porta Portese. Il trasferimento era inevitabile perché l’Amministrazione ha deciso di riqualificare la parte alta del corso vecchio e, con lo smantellamento del cantiere dell’ex Metropolitan e la necessità di entrare e uscire dal parcheggio sotterraneo, il Comune ha firmato un’ordinanza che prevede il cambio di viabilità in questo tratto e nuovi posti auto riservati al tribunale.

L’ordinanza istitusce il doppio senso di circolazione nel tratto di corso Mazzini dal civico 158 all’intersezione con piazza Cavour, mentre otto nuovi posti auto saranno riservati al tribunale nella parte alta di corso Mazzini (lato destro a salire) e due box carico scarico e un box invalidi generico saranno posizionati sul lato destro e sinistro di Largo San Cosma. L’ordinanza prevede anche che i banchi occupino tutto il lato destro di via Castelfidardo con accesso da corso Mazzini fino all’intersezione con corso Garibaldi e istituisce nella via «divieto di sosta e fermata su tutto il lato sinistro, eccetto operazioni di carico/scarico mezzi del mercato con ingresso da corso Mazzini e istituzione di senso vietato da corso Garibaldi». Sarà consentito l’accesso nell’area oggetto delle modifiche viarie, dalle 7 alle 16 nei giorni lavorativi, ai mezzi del Tribunale muniti di autorizzazione, ai residenti e autorizzati muniti di contrassegno “zona centro-spina dei corsi”, ai mezzi del mercato ambulante muniti di permesso e ai mezzi diretti ai garage.