Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

L’UPA Ancona continua a sfornare talenti

L'Unione Pugilistica Anconetana di Coach Marco Cappellini continua a godersi piccoli fenomeni del pugilato come Borriello e Iengo. Tanti i prodotti pronti a sbocciare e una grande manifestazione in cantiere per il 5 Maggio

Coach Marco Cappellini con Alex Iengo
Coach Marco Cappellini con Alex Iengo

ANCONA- Sono tanti, promettenti e per certi versi già grandi. Stiamo parlando dei baby fenomeni del pugilato che periodicamente escono dalla grande “cantera” dell’Unione Pugilistica Anconetana. Coach Marco Cappellini, uno che di crescita e formazione se ne intende, ha parole di grande soddisfazione per quanto sta facendo la sua società con i propri ragazzi che non perdono occasione per mettersi in mostra nelle kermesse riservate alla propria categoria:

«Nell’ultimo Torneo Italia di Cascia, dal 6 all’8 Aprile, si sono segnalati Michele Borriello ed Alex Iengo, categoria schoolboy per età 13 e 14 anni. Tutti e due i nostri pugili – spiega Cappellini – sono stati selezionati tra i migliori. Una bella soddisfazione per me dal momento che Borriello aveva già all’attivo due convocazioni in nazionale e per un brutto infortunio si è potuto allenare solo l’ultima settimana. Iengo, alla prima esperienza a livello nazionale, è stato in grado di dare filo da torcere ad un pugile delle Fiamme Oro perdendo solo di misura il proprio incontro».

Una fucina ricca di giovani di belle speranze, che nei prossimi mesi saranno tutti impegnati in diverse manifestazioni: «Molto interessante nella categoria junior, di età 15 e 16 anni, c’è Villani Gianluca e per gli youth, 17/18 anni, sicuramente sia Sacchi Filippo che Giommi Nicolò. Lasciando un attimo da parte i più giovani, non posso che menzionare Caraffa Gabriele 81 kg, Nabissi Giacomo 69 kg, Orena Gabriele 66 kg, Baldoni Alessandro 70 kg ed il medagliato Bonazza Leo 64 kg, tutti tra i nostri prodotti migliori. Bonazza sta lavorando duramente per prepararsi ai Campionati Universitari che si svolgeranno ad Isernia il 25/26/27 maggio ed per il Guanto D’Oro che si terra’ nel periodo di Giugno».

E l’UPA non si accontenta di questo. È fissato per il 5 Maggio un grande evento, organizzato proprio dalla società anconetana, che vedrà tanti giovani pugili prendere parte e deliziare il pubblico: «La manifestazione si terrà all’aperto presso il centro commerciale il Ponte di Collemarino. L’UPA sfiderà una selezione toscana ed una marchigiana. Lo spettacolo non può che essere assicurato. Puntiamo molto sui giovani perchè fin da piccoli è importante partecipare ad eventi nazionali ed internazionali in modo che quando passeranno alla categoria élite saranno formati sia dal punto di vista tecnico che fisico».