Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Spiagge libere per cani, Falconara raddoppia: ecco dove sono le aree attrezzate

«La spiaggia di Falconara Marittima si arricchisce di servizi – dice l’assessore all’Urbanistica Clemente Rosse – in modo da accogliere variegate esigenze della diversa utenza turistica, oltre che di cittadini amanti degli animali d'affezione»

FALCONARA- Raddoppiano a Falconara le spiagge libere attrezzate per gli amici a quattro zampe. Oltre a quella realizzata in zona Rocca Mare, dove è stata confermata l’area già allestita l’anno scorso, da luglio per la prima volta è disponibile una seconda area riservata nel litorale centro sud, all’altezza della stazione ferroviaria, in una porzione di litorale cui si può accedere attraverso un percorso obbligato.

«La spiaggia di Falconara Marittima si arricchisce di servizi – dice l’assessore all’Urbanistica Clemente Rosse – in modo da accogliere variegate esigenze della diversa utenza turistica, oltre che di cittadini amanti degli animali d’affezione. Il rapporto di amicizia e compagnia fra animali domestici e loro proprietari non viene reciso durante la stagione estiva. Anche per questa ulteriore esperienza a fine stagione verrà condotta una apposita riflessione con i cittadini interessati per studiare miglioramenti nel futuro».

Le due spiagge sono già accessibili ai conduttori di cani e ai loro animali, che nell’area loro dedicata possono trovare cestini per la raccolta di deiezioni, uno specchio d’acqua delimitato per fare il bagno e, dai prossimi giorni, una doccia e un rubinetto. L’area della stazione, larga 15 metri e profonda 20, è stata delimitata nei giorni scorsi con paletti e corde e sono stati affissi i cartelli che indicano il percorso da seguire: i conduttori con gli animali al seguito devono utilizzare il cavalcavia Garbì di via Cairoli, poi seguire un percorso verso nord che costeggia il rimessaggio delle barche. Anche in zona centro, come a Rocca Mare, valgono le regole di comportamento che il Comune ha recepito da una legge regionale del 2019: il cane va sempre tenuto al guinzaglio (la lunghezza massima è di 1,5 metri), le deiezioni vanno sempre raccolte, durante il bagno il conduttore deve restare vicino al proprio animale per evitare che vaghi fuori controllo.