Sit-in della Lega all’aeroporto, Zaffiri: «Aerdorica deve fallire»

I manifestanti hanno protestato contro il mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori, lo smantellamento del Sanzio e la cattiva gestione dello scalo

Sit-in della Lega Marche all'aeroporto Sanzio

FALCONARA- Sit-in questa mattina (24 marzo) al Sanzio da parte del Gruppo consiliare della Lega Marche e degli esponenti del partito per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori, lo smantellamento dell’Aeroporto e la cattiva gestione dello scalo. I manifestanti hanno esposto dei cartelli con scritto: “Via la Massei per salvare l’aeroporto”, “Via Aerdorica”, “Massei paga i lavoratori”, “Massei + Ceriscioli= aeroporto chiuso”.

«Diciamo “basta” all’Amministratore Delegato Federica Massei che ha portato la Società Aerdorica ad un concordato in bianco– urla al megafono Sandro Zaffiri, presidente Gruppo consiliare Lega Marche-. Aerdorica deve fallire, questo è l’unico modo per salvare l’Aeroporto. Solo con una nuova Società si riuscirà a salvare l’Aeroporto. Questa ostinazione nel cercare di evitare il fallimento della Società di gestione dell’Aeroporto sta portando nel baratro anche gli stessi lavoratori che, ormai da mesi, non percepiscono lo stipendio e nell’isolamento più totale i marchigiani che a breve si troveranno senza un aeroporto, nonostante i fortissimi investimenti fino ad oggi sostenuti».

Protesta della Lega Marche al Sanzio

«È possibile che il PD che governa questa regione non si sia accorto che la strategia usata fino ad oggi sta portando alla chiusura dell’Aeroporto? Oppure tutto questo fa parte di un disegno per aiutare i suoi “compagni” di Bologna e Pescara?- si domanda Zaffiri-. Questo governo regionale a guida PD deve prendere atto che la situazione è insostenibile ed è necessario un cambiamento, compreso quello del manager che deve essere un vero esperto di trasporto aereo. Invece ci ritroviamo con un Amministratore Unico, la Massei, completamente inadeguata e che, oltretutto, tiene un comportamento ingiustificabile e di una gravità inaudita non rendendosi collaborativa neppure con la Commissione d’Inchiesta su Aerdorica, come evidenziato anche di recente da Sandro Zaffiri in qualità di Presidente di detta Commissione. Tra l’altro la Dott.ssa Massei ricopre anche il ruolo di Presidente dell’Interporto Marche, un doppio ruolo che secondo la Lega potrebbe anche avere dei risvolti di incompatibilità. Ma il governatore Ceriscioli è avvezzo ad avere nei ruoli chiave dei super manager con il doppio incarico e con una prerogativa indispensabile, ovvero essere originari di Pesaro. Non possiamo permetterci di continuare a versare soldi pubblici in una società che sarebbe dovuta fallire già da tempo».