Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Passo del Lupo, Buglioni: «Va riaperto». Il sindaco: «Valutiamo, ma ci sono altre priorità»

Botta e risposta tra la capogruppo di X Sirolo e il primo cittadino Filippo Moschella sul sentiero che conduce alla spiaggia delle Due Sorelle

Il divieto di transito al Passo del Lupo

SIROLO- Si riaccende la questione sulla riapertura del Passo del Lupo, chiuso nel 2005 da un’ordinanza dell’allora sindaco di Sirolo a causa della fragilità della falesia e non ancora ripristinato. La messa in sicurezza del sentiero del Monte Conero che conduce alla meravigliosa spiaggia delle Due Sorelle,è stata inserita dal Green New Deal- il nuovo dossier di Legambiente– tra le opere prioritarie per le Marche da attuare nel 2020 per valorizzare il territorio.

«Il Passo del Lupo deve essere riaperto, lo sostiene anche Legambiente- dichiara la capogruppo di X Sirolo, Fabia Buglioni-. Noi del gruppo civico Per Sirolo siamo da sempre per il suo ripristino, essendo uno dei punti di grande bellezza di Sirolo, biglietto da visita della Riviera del Conero, fondamentale per lo sviluppo turistico e d’immagine dell’intera Regione Marche. Attualmente questo sentiero è chiuso da un’ordinanza sindacale perché presenta delle criticità, a nostro avviso superabili, tanto che in campagna elettorale avevamo un progetto pronto per renderlo fruibile.

Il Conero –continua la Buglioni- può e deve intercettare quel segmento turistico legato alle escursioni specializzate, a proposte nuove e ad economia fuori stagione, un’economia sostenibile, consapevole e rispettosa del meraviglioso ambiente che ci circonda. L’amministrazione comunale ha il dovere di occuparsi della convivenza tra la fruizione e le criticità del sentiero, attivando accorgimenti che possano consentirne l’utilizzo in sicurezza e con la giusta informazione, puntuale e nella massima trasparenza. Il sindaco a luglio scorso dichiarava: “Valuteremo se ci sono o meno le condizioni per riaprirlo”. Cosa significa? Cosa aspetta?».

Il gruppo consiliare X Sirolo ha presentato un’interrogazione per chiedere che venga valutata la riapertura del Passo del Lupo e quali strategie per il turismo l’amministrazione intende attuare. Senza giri di parole, il sindaco Filippo Moschella frena la capogruppo di X Sirolo. «La Buglioni vuole redigere l’agenda di governo, mi dispiace per lei ma la decido io».

Il primo cittadino torna anche a ribadire la sua posizione riguardo la riapertura del sentiero che conduce alla spiaggia delle Due Sorelle. «L’amministrazione sta valutando la riapertura del Passo del Lupo. Per prima cosa è importante garantire l’incolumità di cittadini e turisti; inoltre, non vogliamo che il Comune sia responsabile per eventuali risarcimenti di danni a persone e cose. Questa è la stessa posizione che avevamo annunciato in campagna elettorale- afferma Moschella-. La conferenza di servizi con gli attori necessari per valutare la riapertura del sentiero non è ancora stata convocata. Stiamo lavorando moltissimo in tutti i campi, cerchiamo di fare un po’ di tutto nonostante le difficoltà che, come ogni amministrazione, ci troviamo ad affrontare. Abbiamo stabilito delle priorità e la prima è sicuramente organizzare il cartellone degli eventi estivi e preparare il paese per la prossima estate. Vogliamo dare a Sirolo un taglio diverso: ci stiamo indirizzando verso un turismo ecosostenibile».